Maiale dal volto umano nasce in Venezuela, le foto sono diventate virali

Un allevatore venezuelano ha mostrato con orgoglio il cucciolo di maiale nato con delle sembianze umane: le foto hanno fatto il giro del mondo.

Sebbene si verifichi di rado, negli ultimi tempi sono sempre più frequenti le immagini di animali nati in allevamento che presentano delle malformazioni genetiche che gli permettono di assumere sembianze “umane”. L’ultimo caso è emerso dal web grazie ad un video che un allevatore venezuelano ha postato su internet.

Leggi anche ->Un pesce con il volto umano nuota nel lago. Il video spaventa gli utenti

Nel breve filmato è possibile vedere l’uomo che tiene in braccio il maialino appena nato, quindi, dopo averlo guardato da vicino, lo avvicina in direzione della telecamera per mostrare a tutti il suo volto umano. Le immagini hanno colpito il popolo sul web, tra chi si meravigliava dell’aspetto dell’animale e chi invece si limitava a sottolinearne l’evidente deformità.

Leggi anche ->Vitello con volto umano ripreso in Argentina, il video è virale

Maiale dal volto umano nato in Venezuela: colpa dei pesticidi?

Sebbene si tratti del primo caso di maiale, ultima mente, specie in sud america, non sono stati così rari i casi di animali nati con delle fattezze umane. Solo in Argentina lo scorso anno sono nati sia un capretto che un vitello con il volto simile a quello di una persona. Si ritiene che a causare queste mutazioni genetiche possa essere l’utilizzo massiccio di pesticidi.

Al momento però si tratta esclusivamente di un’ipotesi. Come negli illustri precedenti argentini, anche nel caso di questo maialino si tratta di una nascita fortuita: solitamente i cuccioli che presentano tali deformazioni solitamente nascono morti. Secondo le informazioni giunte il cucciolo è nato nel mezzo di una cucciolata che non presentava deformità in un allevamento di Torres (nella regione di Quebrada Arriba). Nonostante sembri in buona salute, non è escluso che la sua condizione genetica gli causi difficoltà respiratorie con il passare dei mesi.