Coronavirus, commozione al Tg1: Giorgino piange durante l’intervista a un medico

coronavirus, la testimonianza al tg1Non è riuscito a trattenere le lacrime Francesco Giorgino durante l’intervista ad un medico impegnato in prima linea per fronteggiare l’emergenza coronavirus

Attimi di commozione in diretta al Tg1. È accaduto durante l’intervista di Francesco Giorgino alla dottoressa Francesca Mangiatordi, medico dell’ospedale di Cremona e autrice di uno scatto alla collega stremata divenuto virale. La toccante testimonianza della dottoressa ha scosso anche il conduttore del tg tanto da farlo commuovere. “Abbiamo notato che l’età si è abbassata – ha raccontato la Mangiatordi con la voce carica di emozione – Vediamo diverse polmoniti in soggetti giovani. Quello che mi ha provato oggi è stato intubare un ragazzo di 23 anni. Un ragazzo di 23 anni con una polmonite bruttissima, un quadro respiratorio pessimo, che ha richiesto di essere intubato”.

L’appello della dottoressa: “Restate a casa”

“Scusate, mi sono emozionato”, ha detto Giorgino dopo aver ascoltato le toccanti parole della dottoressa, scusandosi con il pubblico. La donna è peraltro autrice di uno scatto effettuato dopo 10 ore di lavoro alla sua collega senza forze con la testa accasciata su un pc, divenuta simbolo della lotta alla grave epidemia. Uno scatto che voleva raccontare “un momento di tregua e tenerezza”, ha spiegato la dottoressa, fotoamatrice, prima di lanciare un appello alla popolazione affinchè non escano da casa se non per le urgenze: “Noi siamo allo stremo delle forze, sia fisiche che mentali. Aiutateci perché gli ospedali ormai sono saturi, non abbiamo modo di rispondere a tutte queste necessità, siamo in una situazione di maxi emergenza ed estrema necessità. Quindi aiutateci, restate in casa, cercate di proteggervi e di evitare di diffondere ulteriormente questo virus perché altrimenti la situazione arriverà al collasso, se non già lo è”.