“Il Covid-19 è una pandemia”: l’annuncio dell’Organizzazione mondiale della sanità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:44

Fino a questo momento, nonostante i vari contagi in giro per il mondo, il nuovo coronavirus non aveva i caratteri della pandemia.

Adesso l’Organizzazione mondiale della sanità ha cambiato opinione.

Durante una conferenza stampa a Ginevra il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha annunciato: “L’Oms ha valutato che Covid-19 può essere caratterizzata come una pandemia”. Specificando: “Ci aspettiamo di vedere i numeri di casi, di morti e il numero di Paesi affetti salire ancora di più”.

Ghebereyesus ha quindi precisato: “Non abbiamo mai visto una pandemia di un coronavirus, questa è la prima. Ma non abbiamo mai visto nemmeno una pandemia che può, allo stesso tempo, essere controllata”.

Non cambierà comunque l’approccio da tenere in relazione al virus: “La parola pandemia non può essere usata con leggerezza perché può causare paure non necessarie e il sentimento che la lotta è finita. Ma non è così. Descrivere la situazione come pandemia non cambia cosa fa l’Oms e cosa i Paesi devono fare”.

Il direttore generale Ghebreyesus ha inoltre ringraziato l’Italia, la Corea del Sud e l’Iran per le misure adottate, concludendo: “Siamo in questa situazione assieme e abbiamo bisogno di agire con calma per fare la cosa più giusta”.

L’annuncio arriva nelle stesse ore in cui nuove speranze nella lotta al coronavirus vengono alimentate da una scoperta che giunge da Napoli: il tocilizumab, farmaco anti-artrite, parrebbe funzioare contro la polmonite da Covid-19.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!