Coronavirus, Matteo Renzi parla alla CNN: “Prego gli altri Paesi di non sottovalutare il rischio”. È polemica

Intervistato dalla CNN, Matteo Renzi ha pregato gli altri Paesi europei (e non solo) di non sottovalutare il rischio del contagio da Coronavirus e di evitare quanto più possibile gli assembramenti

Matteo Renzi, con sullo sfondo il cupolone illuminato nella notte di Roma, ha parlato del Coronavirus e lo ha fatto collegandosi con la CNN. Il messaggio che l’ex Presidente del Consiglio italiano ha mandato agli altri Paesi europei, e anche agli Stati Uniti, è quello di evitare il più possibile gli assembramenti per stoppare l’ulteriore diffusione della pandemia e di non commettere gli stessi errori commessi dall’Italia.

Perché, dice sempre Renzi, se il messaggio di incontrarci e di non avere paura e è un messaggio adatto a contrastare il clima di paura lasciato da un attentato terroristico, lo stesso non può dirsi per questo momento storico. Le parole pronunciate dal leader di Italia Viva, come ora vedremo, non sono state apprezzate da tutti.

Matteo Renzi parla del Coronavirus alla CNN: “L’errore dell’Italia è stato perdere tempo”

Il problema è che viviamo in un mondo globalizzato. E per questo chiedo ai nostri amici degli altri Paesi europei, e anche agli americani, di non commettere lo stesso errore di sottovalutazione del rischio perché molta gente ha deciso, per esempio in Francia la scorsa settimana, o nel Regno Unito o in Germania, di andare a teatro o nei musei come reazione (al virus): “Non dobbiamo essere spaventati, andiamo a teatro”. Questa è una buona reazione quando si subisce un attacco terroristico: “Noi mostriamo la nostra resilienza!”. Ma quando c’è un virus dobbiamo evitare di stare in luoghi pubblici, per cui non perdete tempo. L’Italia ha perso tempo e questo è stato l’errore. Prego la Francia, la, Germania, il Regno Unito,  la Spagna di evitare assolutamente di perdere tempo”.

Matteo Renzi ha parlato del Coronavirus e lo ha fatto, in inglese, in collegamento con la CNN. L’ex Presidente del Consiglio ha chiesto agli altri Paesi di non sottovalutare il problema e di non perdere tempo- come ha fatto l’Italia- nella gestione della situazione (parole che non hanno mancato di sollevare polemiche). La rete, ovviamente, si è scatenata con commenti che vanno dall’ironico all’arrabbiato.

Matteo Renzi parla del Coronavirus alla CNN, Ignazio Corrao (M5S): “Mi vergogno per lui”. Parla anche Di Battista

L’intervento di Renzi alla CNN non è piaciuto e in merito si è espresso su Facebook l’europarlamentare del M5S Ignazio Corrao. In particolare, non è piaciuta la retorica anti-italiana che si evidenzia nelle sue parole e che non sottolinea alcuni meriti indiscutibili che ha l’Italia rispetto ad altri Paesi (ad esempio, avere un sistema sanitario diverso da quello degli States):

Mi vergogno per lui. Ma cosa abbiamo fatto di male per meritarci politici del genere? E che maledizione hanno quelli che si chiamano Matteo?

Parla un ex premier (con il peso internazionale che questo titolo ha), e va a fare la retorica anti-italiana alla tv americana, per fomentare quella narrativa di un Paese appestato e in preda al caos. Chiede ai suoi amici di non fare i nostri stessi errori. Perché ovviamente l’esempio di chi non fa tamponi (o li fa pagare migliaia di dollari) o chi fa morire le persone per non arrecare nocumento alla propria economia sono grandi esempi da seguire.

Come quell’altro genio del suo compare Matteo leghista che faceva il fenomeno con la stampa spagnola (e vedrete che, purtroppo, tra qualche giorno la Spagna sarà messa peggio di noi).

Questi all’Italia e agli italiani gli vogliono veramente male e sono la rappresentazione plastica dell’egoismo. Egoismo che poi è lo stesso che portano i cittadini a non rispettare le regole mettendo a rischio la vita loro e di chi gli sta accanto”.

Anche Alessandro Di Battista ha tuonato contro Renzi: “Dopo Salvini a El pais oggi l’altra vergogna della politica italiana, Matteo Renzi, si è messo a insultare il nostro Paese all’estero. ‘Non fate gli errori dell’Italia’ ha detto alla CNN questo anti-italiano, frustrato e drogato di visibilità. Non dimentichiamolo!

Maria Mento