Un’orda di scimmie affamate ha invaso le strade della Thailandia svuotate dai turisti a causa del coronavirus

I primati, di solito ben nutriti, si sono riversati nelle strade in cerca di cibo

Centinaia di scimmie affamate si sono riversate nelle strade della Thailandia per cercare del cibo. Una scena bizzarra, ma testimonianza di quanto la diffusione del covid-19 stia causando una serie di effetti collaterali anche per gli animali. Di solito, infatti, i primati sono nutriti dai turisti che da sempre affollano le strade thailandesi. Oggi, però, quelle strade sono vuote, e con esse la pance dei poveri primati, rimasti senza cibo.

Centinaia di scimmie che lottano per una banana

Le foto sono state scattate a Lopubri, nella Thailandia centrale. Le scimmie sono state immortalata durante una lotta all’ultimo sangue per aggiudicarsi una sola banana. Nel video, pubblicato dal New York Post, si vedono i primati dare la caccia alla scimmia sfortunata che, trovata la banana tanto agognata, fa del suo meglio per proteggersi dal branco affamato. Le scimmie, come mostrato nelle grottesche riprese, saltano l’una addosso all’altra per cercare di rubarsi il bottino a vicenda.

Le conseguenze del covid-19 nel mondo animale

I astanti sono rimasti sbalorditi dalla scena. I residenti locali hanno raccontato ai giornalisti di non aver mai visto una cosa simile, e che le scimmie non sono solite comportarsi in quel modo. Lo spettatore che filmato la scena, Sasaluk Rattanchai, ha dichiarato: “Sembravano più cani selvatici che scimmie. Sono impazzite per il singolo pezzo di cibo. Non le ho mai viste così aggressive” – e ha aggiunto – “Penso che le scimmie fossero molto, molto affamate. Normalmente ci sono molti turisti qui a nutrire le scimmie, ma ora non ce ne sono così tanti, a causa del coronavirus”. Le conseguenze del covid-19 iniziano a farsi sentire anche per il mondo animale, quello stesso mondo animale chiamato in causa come vettore del virus. Il saggista scientifico David Quammen ha messo in guardia dal cosidetto spillover, ovvero il salto di specie degli agenti patogeni dagli animali all’uomo. Il mondo animale, molto probabilmente, ci sta semplicemente presentando il conto salato della nostra “invasione di campo”.

Le scimmie avevano preso d’assalto gli uffici dei ministri

Questo caos delle scimmie è arrivato alcuni giorni dopo che i primati avevano preso d’assalto gli uffici dei ministri del gabinetto dell’India facendo irruzione nell’ufficio. Il quartier generale del segretariato civile del Punjab e Haryana nell’India settentrionale, che ospita ministri e burocrati del governo, è stato invaso da macachi opportunisti, che si sono arrampicati negli uffici attraverso i balconi.

Leggi anche -> Video investigazione nel mercato Cinese di Wuhan: da qui ha avuto origine il coronavirus?

Leggi anche -> Coronavirus, il gatto cinese che indossa una mascherina fatta in casa spopola sul web

Leggi anche -> Paul Cascoigne ha mangiato il pipistrello legato al coronavirus ed è finito in ospedale

Leggi anche -> La follia prende piede in Cina. Cani e gatti lanciati dai palazzi per paura del coronavirus

Leggi anche -> Coronavirus, cucciolo di cane in quarantena a Hong Kong: ecco cosa sta succedendo