Coronavirus, il premier Conte sui flash mob degli italiani: “Emozionante abbraccio collettivo. Uniti ce la faremo”

il messaggio del premier agli italianiHa affidato a Facebook i suoi pensieri il presidente del Consiglio, ringraziando gli italiani per i commoventi flash mob organizzati sui balconi di casa

Il premier Conte si è rivolto agli italiani. Ma questa volta non per parlare loro di nuove misure contro l’epidemia di coronavirus che dilaga da settimane in Italia, bensì per ringraziarli dei flash mob organizzati in queste ore sui balconi di tutte le regioni. Immagini che hanno fatto il giro del mondo e che hanno fatto commuovere tante persone quelle dei tanti italiani che si sono ritrovati, seppur ognuno sul balcone di casa sua, per cantare, applaudire o intonare tutti insieme l’inno di Mameli. “Da qualche giorno – ha scritto il premier su Facebook – in tanti si affacciano alla finestra o al balcone per cantare l’orgoglio della propria città, della propria terra. Da abitazione a ufficio, da palazzo a quartiere, ogni giorno si leva questo ideale abbraccio collettivo”. Nelle ultime ore infatti sono stati organizzati diversi flash mob ‘a tema’: uno dedicato agli operatori sanitari, ringraziati con un lungo applauso collettivo; un altro per cantare o suonare strumenti di ogni tipo. E poi ancora per ritrovarsi ad intonare l’inno nazionale.

Tre nuovi contagi tra i politici italiani

Un ideale abbraccio che, come sottolineato da Conte, “si diffonde dappertutto, arriva sin dentro le corsie degli ospedali dove medici, infermieri, operatori sanitari si prodigano incessantemente per curare i nostri cari. Viene udito dalle forze dell’ordine, dai volontari della protezione civile, dalle lavoratrici e dai lavoratori che alimentano la catena produttiva e distributiva affinché il Paese non si fermi. Rincuora tutti, in particolare le persone che si avvertono più fragili e vulnerabili e vivono con particolare angoscia questi giorni di emergenza”. Quella di oggi è stata per il governo una giornata difficile: infatti anche i viceministri Sileri e Ascani ed una deputata del del Piemonte sono risultati positivi al coronavirus. Nel frattempo Nicola Zingaretti ha comunicato di aver iniziato la terapia antivirale presso la sua abitazione.