L’esempio positivo di nonno Antonio: “Compio 102 anni e li festeggio da solo. Vi aspetto per festeggiarne 103”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41

E’ un esempio importante, in un momento in cui è importante avere buoni esempi a disposizione.

Antonio Brundu è nato il 12 marzo del 1918 ed è di Perdasdefogu, paese in provincia di Nuoro dove ci sono altri cinque centenari (sono 6 su 1800 abitanti: record in Italia).

In occasione del suo 102esimo compleanno s’è limitato a mandare via WhatsApp un messaggio alle persone a lui più vicine, giacché a causa dei decreti del governo non è stato possibile celebrare il genetliaco come si deve.

“Oggi compio 102 anni, e li festeggio da SOLO, vi aspetto a Foghesu (Perdasdefogu in ardo, ndr) il 12 marzo 2021 per festeggiarne 103. Grazie. Antonio Brundu”.

Un messaggio ottimista e positivo, in un tempo in cui è necessario negatività di sorta (ché la situazione di per sé è quella che è).

Le parole di nonno Antonio: “Ho chiesto a figli e nipoti di venire due alla volta”

Antonio Brundu è quindi stato avvicinato dalla Nuova Sardegna ed ha raccontato al quotidiano locale: “Questa malattia è brutta, si combatte evitando di stare insieme in troppi. Anche a casa ho chiesto ai figli (che sono 4, ndr), ai nipoti (a loro volta 5, ndr), di venire due alla volta. Ho voluto rispettare, volentieri, le leggi“.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, la foto iconica dell’87enne che guarisce ed esulta

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!