“Covid, ammazza gli sbirri dai”: folle scritta appare sui muri di Milano nonostante la quarantena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06

Coronavirus scritte sui muri

A Milano su un muro è comparsa una scritta che augura la morte delle forze dell’ordine a causa del coronavirus.

La scritta è stata fatta in questi giorni in zona Corvetto, in barba a tutti gli inviti e persino ai decreti che impongono l’auto-isolamento.

Il Segretario Generale dell’Fsp Polizia di Stato, Valter Mazzetti, ha così commentato la scritta:

“A Milano campeggia su un muro l’augurio che il covid ammazzi ‘gli sbirri’. Il primo nostro pensiero va a chi, tragicamente, piange già tanti, troppi morti: tra la cittadinanza in conseguenza del virus, e sempre in conseguenza dell’adempimento del dovere. Il secondo pensiero è che non c’è odio che, purtroppo, riesca più a scandalizzarci. Siamo abituati a confrontarci con il peggio della società ogni giorno, con pericoli, orrori, insensatezze di ogni genere, con ogni stortura e ogni possibile debolezza che si traduce nel più vile dei comportamenti, e cioè l’aggressione agli altri. Quindi leggere scritte così oscene contro i poliziotti al tempo del coronavirus non ci sposta più di tanto. L’unica vera risposta possibile è ribadire che donne e uomini in divisa ci sono, e ci saranno sempre, anche per gli incivili senza cuore né cervello che hanno vergato questa poetica scritta.”

Forze dell’ordine in prima linea

Valter Mazzetti ha raccontato come, di fronte all’emergenza che il paese sta affrontando relativamente all’emergenza coronavirus, l’impegno è al massimo.

“Gli operatori in divisa stanno dando tutto, stanno rischiando tutto” dice Mazzetti, spiegando che come effettuando il proprio lavoro rischino la propria salute e persino quella delle proprie famiglie da cui tornano a casa.

Il segretario ribadisce la gratitudine per tutte le persone in servizio e asuspica una condanna morale condivisa per quanto apparso sui muri.

“Non vorremmo che, ancora una volta, si dessero per scontati i poliziotti, i rischi che debbono subire, e il servizio che rendono al Paese”, conclude Mazzetti.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!