Elon Musk alla conquista di marte: il fondatore di SpaceX potrebbe essere la prima persona a vivere sul pianeta rosso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27

L’amministratore delegato di SpaceX, l’azienda aerospaziale statunitense, progetta da anni di poter diventare un cittadino di Marte, e forse oggi il suo sogno potrebbe diventare realtà

L’ipotesi di vivere sul Pianeta Rosso è una delle più grandi sfide astronomiche dei prossimi decenni, e non è un mistero che l’azienda statunitense SpaceX stia lavorando da tempo per la conquista del pianeta rosso, che fra qualche tempo potrebbe diventare realtà. L’obiettivo, però, è fra i più difficili da realizzare, date le condizioni climatiche avverse presenti sul pianeta.

Il nuovo prototipo di razzo che ci aiuterà a raggiungere Marte

I nuovi progetti che lo SpaceX ha in cantiere, però, potrebbero agevolare moltissimo la riuscita della missione. Prima fra tutti la realizzazione del prototipo del propulsore a razzo a fusione nucleare, che velocizzerà moltissimo il raggiungimento del pianeta rosso. La distanza minima fra Marte e la Terra è di circa 54,6 milioni di chilometri, una distanza impossibile da coprire con i razzi tradizionali. “Possiamo far funzionare la fusione nucleare? Sì, lo faremo sicuramente. Possiamo usarlo come un razzo? Certamente. Quindi è piuttosto eccitante”, ha detto Richard Dinan, il CEO di pulsar fusion. 

I rischi di diventare abitanti di Marte 

I rover della Nasa non hanno rilevato parametri rassicuranti su Marte. Il pianeta è infatti soggetto a tempeste di polvere, oltre ad essere quello più lontano dal sole, rendendolo pericolosamente freddo. Le temperature possono infatti raggiungere picchi di -60°. Richard Dinan ha anche aggiunto che “E’ molto difficile tornare sulla Terra una volta che sei lì. Devi aspettare a causa delle orbite” – e ha aggiunto – “La probabilità di morte durante la prima missione è piuttosto elevata” – ma anche affermato – “Vorrei andare in orbita, visitare la Stazione Spaziale e alla fine andare su Marte”.

I progetti di una colonia umana su Marte

Come riportato da news24.it, la Mars Society, un’organizzazione no profit, sta promuovendo il progetto di abitabilità del pianeta rosso, attraverso la creazione della seconda edizione della Mars City State Design Competition. Il concorso prevede che i partecipanti siano chiamati a progettare una colonia umana su Marte, garantendo la sopravvivenza di ben un milione di persone, contro le 10mila dell’anno precedente. La città dovrebbe essere assolutamente autosufficiente, rispettando una serie di parametri tecnici e socio culturali.

Sono già un po’ di anni che si sente parlare del progetto dell’eccentrico Musk. Che sia davvero questa l’opportunità di sperimentare la colonizzazione di un nuovo pianeta?

Leggi anche –> Il progetto di Elon Musk per colonizzare Marte: un milione di persone sul pianeta rosso entro il 2050

Leggi anche -> Il bizzarro piano di Elon Musk, rendere abitabile Marte bombardandolo

Leggi anche -> Elon Musk: dopo SolarCity, Tesla e Spacex, prossimo obiettivo… Marte !

 

 

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!