Sei scosse nella notte ed è paura in gran parte della Calabria, con la gente riversatasi in strada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:39

Piove sul bagnato.

In un momento di emergenza in tutto il paese, in Calabria i cittadini hanno vissuto in nottata momenti di forte paura per uno sciame sismico consistente in sei scosse di terremoto.

La prima è stata registrata all’una e quarantasette mentre l’ultima alle due e due.

L’intensità delle scosse ha oscillato tra i 2.3 gradi di magnitudo ai 3.9 (la più forte, all’una e cinquantadue).

Come potete vedere dallo screenshot che vi proponiamo di seguito, tratto dal sito dell’INGV, le scosse hanno avuto epicentro in mare, in due punti differenti ma ben poco distanti fra loro (come potete vedere dalla localizzazione che vi proponiamo di seguito):

Questi i due epicentri.

Nel caso delle prime tre scosse (avvenute ad una profondità maggiore):

Nel caso delle ultime tre (avvenute quasi in superificie):

Grande la paura per gli abitanti di zona, da Cosenza a Reggio Calabria, costretti a riversarsi in strada.

In molti si sono rifugiati in auto, altri nei pressi del lungo mare. Ma tutti, a causa della paura per il Covid-19, hanno evitato assembramenti.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!