Regency Act, in caso di quarantena della regina Elisabetta, la principessa Beatrice potrebbe essere monarca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Regina Elisabetta coronavirus quarantena

La principessa Beatrice potrebbe diventare momentaneamente monarca se la regina dovesse entrare in quarantena.

L’allontanamento del Principe Harry dalla Famiglia Reale e i rapporti del Principe Andrea con Jeffrey Epstein potrebbero suscitare polemiche se uno dei due dovesse assumere il ruolo di reggente.

E’ stato reso noto che la l’incarico potrebbe passare alla principessa Beatrice, se la regina Elisabetta entrasse in quarantena a causa del coronavirus. A renderlo noto il tabloid inglese Daily Star.

La pandemia potrebbe costringere il Regency Act del 1937 – che elenca i Consiglieri di Stato che possono sostituire il monarca – a creare una posizione aggiuntiva.

Gli attuali consiglieri di stato sono il duca di Edimburgo, il principe di Galles, il duca di Cambridge, il duca di Sussex e il duca di York.

Ma la partenza del principe Harry e i rapporti tra il principe Andrew e Jeffrey Epstein potrebbero creare delle tensioni.

È probabile che il principe William sia l’unico consigliere appartenente alla famiglia reale e adatto a svolgere il ruolo.

I consiglieri di stato sono costituiti dal consorte della regina e dalle prime quattro persone in successione.

Le caratteristiche dei consiglieri di stato designati

Coloro che vengono scelti devono avere almeno 21 anni, anche se l’erede al trono si qualifica quando raggiunge i 18 anni.

Se sono necessari due consiglieri e ne è disponibile solo uno, il Parlamento potrebbe dover modificare la Regency Act.

Questo ruolo sarà probabilmente affidato alla principessa Beatrice di York, che è nona nella linea di successione al trono.

Se la regina e i suoi consiglieri non sono in grado di svolgere le loro funzioni, il governo potrebbe cadere. Deve esserci sempre qualcuno in grado di attuare la reggenza. I compiti svolti dai Consiglieri e dal sovrano includono la concessione del consenso reale, l’emissione di proclami reali, la nomina di giudici e il Consiglio della Regina.

Tuttavia, è probabile che il Duca di York salirà come Consigliere, anche se è una scelta controversa dati i suoi recenti legami con il miliardario colpevole di reati sessuali Jeffrey Epstein.

La storica reale Marlene Koenig ha spiegato che sono necessari consiglieri extra, ma secondo la sia opinione è improbabile che nominino la principessa Beatrice.

Spiega infatti: “Nel 1944, quando Lord Lascelles era prigioniero di guerra, fu brevemente rimosso come Consigliere di Stato e sostituito con la Principessa Alexandra di Connaught”.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!