Coronavirus, denunciato perché beccato in giro con al guinzaglio la capra e il cavallo

Gli agenti di Giugliano-Villaricca non potevano credere ai loro occhi. Un uomo ha vietato la quarantena per portare al guinzaglio capra e cavallo

La quarantena sta mettendo a dura prova tutti noi, costringendoci a rimanere a casa e a rinunciare alle nostre abitudini. Molti, però, pur di uscire, stanno escogitando stratagemmi bizzarri di ogni sorta.

Beccato a spasso con la capra e il cavallo al guinzaglio

La vicenda è avvenuta in Campania, per la precisione a Giugliano-Villaricca, nel napoletano. Gli agenti del commissariato locale, durante un servizio di controllo, si sono ritrovati davanti a una scena davvero insolita: un uomo, un 49enne del comune, era in giro con appresso una capretta e un cavallo, entrambi al guinzaglio. L’uomo, che si è giustificato dicendo che stava portando gli animali a spasso, è stato denunciato per aver violato le prescrizioni sancite dal Dpcm dello scorso 9 marzo.

A Roma alcuni cittadini girano con maiali al guinzaglio

Solo qualche giorno fa una donna è stata trovata in giro con un maiale al guinzaglio a Roma, dove sempre in questi giorni è stato denunciato un uomo che portava a passeggio vari maiali totalmente nudo sul lungotevere di Castel Sant’Angelo. Alcuni, addirittura, sono stati immortalati mentre portavano in giro dei peluche a forma di cane, pur di uscire di casa.

Leggi anche -> Coronavirus, campagna contro chi abbandona i cani: “Noi non siamo contagiosi” – VIDEO

Leggi anche -> Un’orda di scimmie affamate ha invaso le strade della Thailandia svuotate dai turisti a causa del coronavirus

Leggi anche -> Coronavirus, il gatto cinese che indossa una mascherina fatta in casa spopola sul web

Leggi anche -> La follia prende piede in Cina. Cani e gatti lanciati dai palazzi per paura del coronavirus