Coronavirus, mamma rimedia alla mancanza di mascherina: “Fortuna che le ho grosse”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51

Una mamma priva di mascherina, decide di utilizzare uno dei suoi reggiseni per coprire il volto. Non servirà per proteggersi, ma ha strappato qualche risata.

Tutti noi sappiamo quanto sia utile in questo momento difficile trovare un modo per stemperare la tensione e vivere qualche istante di spensieratezza. Non si tratta d’insensibilità nei confronti di chi sta soffrendo o di mancanza di rispetto nei confronti delle vittime, ma di un modo per contrastare ansia e frustrazione per una situazione che fino a qualche settimana fa sembrava l’ennesima ipotesi cospirazionista.

Leggi anche ->Ibuprofene e altri farmaci sconsigliati in chiave Coronavirus? Era una fake news: c’è la smentita dell’Ema

Purtroppo è tutto vero, ce lo ricorda la quarantena, ce lo ricordano i bilanci quotidiani e persino la notizia che qualcuno vicino a noi è risultato positivo. In una simile situazione trovare un modo per sdrammatizzare e ridere è probabilmente il modo più sano di reagire. Lo ha capito Costance Hall, giovane e affascinante mamma australiana. La donna qualche giorno fa si è trovata nella necessità di creare una mascherina, poiché anche da quelle parti ormai sono merce rata. Non trovando nulla di meglio ha usato un reggiseno che ha trovato in auto. Nel raccontare la scena (poi ripetuta in qualche foto autoironica) la donna scherza: “Fortuna che le ho grosse”.

Leggi anche ->Coronavirus, è morta Lucia Bosè: l’attrice aveva 89 anni – VIDEO

Coronavirus, usa reggiseno al posto della mascherina: “Non servirà, ma magari qualcuno lo trova divertente”

Mentre racconta come le è venuta l’idea dell’indumento intimo al posto della mascherina, la donna spiega: “Tutti continuano a dirmi ‘Non c’è alcuna ragione di indossare una mascherina, non ti protegge dalla malattia, serve solo per non contagiare gli altri’. Non è forse un problema?”. Insomma Constance si preoccupa di essere una portatrice asintomatica del virus e non vuole essere causa della malattia di qualcun’altro.

Successivamente, parlando del reggiseno-mascherina, la donna dice: “Oggi ho trovato un reggiseno in macchina ed ho pensato potesse essere un utile mascherina. Così ho unito le coppe insieme ed ho condiviso il mio seno e non il mio respiro”. Concludendo la propria testimonianza, Costance dice ai follower che sarà contenta se sarà riuscita a divertire qualcuno dei suoi follower, mentre tutti si continua a mantenere la distanza.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!