Coronavirus, il modulo per l’autocertificazione cambia ancora – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:24

Il modulo per l’autocertificazione per gli spostamenti durante la quarantena per il Coronavirus è cambiato di nuovo

Il modulo per l’autocertificazione dei cittadini che hanno la necessità di effettuare spostamenti in questo periodo di quarantena a causa dell’emergenza Coronavirus è cambiato di nuovo.

Dopo il nuovo decreto del presidente del Consiglio, il capo della polizia Gabrielli ha inviato una circolare ai prefetti che contiene nuove misure per evitare che il Coronavirus continui a diffondersi.

Il modulo deve essere presentato alle forze dell’ordine in caso di controllo, se non si ha la possibilità di stamparlo può essere ricopiato anche a mano. Nel nuovo modulo è necessario indicare anche il domicilio oltre alla residenza. È quindi necessario scrivere da dove è iniziato lo spostamento e la destinazione.

Occorre poi indicare le motivazioni degli spostamenti. Queste restano quasi uguali ai precedenti moduli e sono: ‘comprovate esigenze lavorative’, ‘motivi di salute’ e ‘situazione di necessità’. La voce ‘rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza’ è stata sostituita da ‘assoluta urgenza’ (per trasferimenti in comune diverso). Si ricorda infatti che i trasferimenti da un Comune all’altro sono vietati.

Ecco il link dal quale potete scaricare il nuovo modulo

Sara Fonte

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!