Coronavirus, Spagna e Usa messi peggio dell’Italia? Il grafico del Financial Times lo evidenzia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:33

In un grafico comparativo delle curve di contagio del Coronavirus nei vari Paesi fatto dal Financial Times, si nota la crescita superiore di Usa e Spagna rispetto all’Italia.

I numeri ci dicono che l’Italia è il Paese con il maggior numero di morti causate dal Coronavirus e che presto diventerà anche quello con il numero maggiore di contagiati, superando persino la Cina. Tali dati portano a pensare che il nostro Paese sia quello che ha accusato maggiormente il colpo rispetto agli altri, ma non è detto che sia così. In Spagna e negli Usa, infatti, il contagio si è manifestato con qualche giorno di ritardo e sembra che cresca ad una velocità maggiore rispetto a quanto abbiamo visto dalle nostre parti.

Leggi anche ->Coronavirus, la Spagna quasi come l’Italia: 394 morti in 24 ore

Ad evidenziarlo è un grafico realizzato dal Financial Times che mette a confronto le curve di contagio di tutte le nazioni colpite dal Covid-19. Da questo si nota come la curva italiana sia più ripida rispetto a quella della Cina. Il che si è tramutato in un maggior numero di casi in minor tempo. Si nota pure, però, che le curve di Spagna e Usa tendono ancor di più verso l’alto. Comparando queste a quelle della nostra Nazione, infatti, si nota che nello stesso periodo di tempo queste due hanno fatto registrare un numero maggiore di contagi.

Leggi anche ->Coronavirus, chiudono i benzinai: “Prima autostrade, poi gli altri” – VIDEO

Coronavirus: Madrid potrebbe superare la Lombardia per numero di contagi e morti

In altri due grafici del Financial Times vengono poi comparati i decessi e i contagi dei singoli focolai. Da questi due si nota ancora una volta come la situazione spagnola sia quella maggiormente preoccupante. Mettendo a confronto l’andamento della capitale ispanica con la Lombardia tutta, si nota come nella prima ci sia stata una crescita più veloce sia dei contagi che delle morti. Dopo 12 giorni, infatti, a Madrid si registrano quasi 2.000 morti, mentre in Lombardia si viaggiava intorno ai 1000. Per quanto riguarda i decessi complessivi dei Paesi, invece, non solo la Spagna, ma anche la Gran Bretagna presenta un numero di vittime maggiori rispetto all’Italia a parità di tempo.

Chiaramente un grafico comparativo non permette di avere l’assoluta certezza che l’andamento proceda allo stesso modo in tutte le Nazioni andando avanti nel tempo. Potrebbe anche darsi che, la curva cominci a decrescere prima rispetto a quanto successo in Italia. Tuttavia le prospettive di Usa, Spagna e Uk per le prossime settimane sono tutte fuorché positive. La speranza è che le misure adottate vengano seguite dai cittadini e che si possa bloccare il contagio in maniera tempestiva.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!