Effetto Coronavirus visibile da satellite: diminuito l’inquinamento sulle capitali Europee

Coronavirus, crolla l'inquinamento sulle capitali Europee

Tra le molte conseguenze del virus, di cui tante forse non ancora considerate, c’è il drastico diminuimento dell’inquinamento in Europa, particolarmente evidente sulle capitali.

Il calo dell’inquinamento come effetto diretto dello stop imposto dal virus è talmente evidente da essere stato rilevato dall’immagine satellitare.

A mostrarlo sono le nuove immagini del satellite Sentinel-5P, del programma Copernicus gestito da Commissione Europea e Agenzia Spaziale Europea (Esa).

Le foto forniscono una mappa dell’inquinamento atmosferico in Europa che, come già accaduto in Cina, rilevano addirittura un crollo dell’inquinamento.

In particolare si rileva il calo della concentrazione del biossido di azoto, generato da attività umane come traffico, produzione di energia e industrie.

A rilevare il dato sono stati gli esperti del Reale Istituto Meteorologico d’Olanda (Knmi), che hanno utilizzato i dati per monitorare sia il meteo sia l’inquinamento in Europa.

Il dato sull’inquinante è stato ottenuto paragonando le concentrazioni di biossido di azoto dal 14 al 25 marzo 2020 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il metodo di rilevazione dell’inquinamento

Henk Eskes del Knmi,  spiega che le concentrazioni di biossido di azoto variano di giorno in giorno, influenzate dai cambiamenti meteo. Per trarre conclusioni è quindi necessario combinare i dati per uno specifico periodo di tempo.

In questo caso l’osservazione in esame è di 10 giorni, così che “la variabile meteorologica in parte si stabilizza e cominciamo a vedere l’impatto del cambiamento dovuto all’attività dell’uomo” spiega Eskes.

Secondo Claus Zehner dell’Esa, responsabile di missione di Copernicus Sentinel-5P, queste rilevazioni sono possibili grazie alla modernità del progetto.

“Le speciali caratteristiche del satellite Copernicus Sentinel-5P, con la sua alta risoluzione spaziale e la precisa capacità di osservare gas in traccia rispetto ad altre missioni satellitari atmosferiche, ci permette di generare queste misure uniche dallo spazio relative alle concentrazioni di biossido di azoto

Queste rilevazioni evidenziano un crollo dell’inquinamento su molte capitali europee, tra cui Roma, Parigi e Madri.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus nel mondo: gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione in tutti i paesi

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, la principessa Maria Teresa di Borbone è morta a 86 anni – VIDEO