Coronavirus, panettiere arrestato: si è filmato mentre toccava il pane con le mani sporche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:34

Un giovane panettiere ecuadoregno è stato arrestato dopo aver pubblicato un video su Instagram: in questo toccava il pane dopo essersi toccato il naso.

Probabilmente il giovane panettiere pensava di fare un video divertente, ironizzando sul panico causato dalla pandemia di Coronavirus. Il suo filmato, però, gli è costato un arresto ed una denuncia per “atto terroristico”. Andiamo, però, con calma. Nei giorni scorsi su Instagram è emerso il video di un ragazzo che lavora come operaio di una catena di montaggio per l’azienda californiana Panadería & Pastelería.

Leggi anche ->Coronavirus, giovane si toglie la mascherina e sputa sulla frutta: è follia in un supermercato

Nelle immagini si vede il ragazzo di Guayaquil, la più grande città ecuadoriana, che si tocca rapidamente il naso sotto la mascherina, quindi comincia a toccare tutte le forme di pane che passano per la sua zona, di fatto contaminandole. Il filmato ha generato un’ondata di panico tra gli utenti Instagram che hanno immediatamente denunciato l’accaduto alla polizia.

Leggi anche ->Finge una crisi da coronavirus in metro, ragazzo arrestato per aver causato il panico

Panettiere arrestato per aver toccato il pane con le mani contaminate

Gli agenti hanno immediatamente lanciato un investigazione per cercare di identificare il giovane e l’azienda per cui lavorava. Proprio la sede ecuadoregna della catena di negozi ha riferito ai propri clienti che il dipendente è stato arrestato dalla polizia. Il portavoce delle forze dell’ordine ha confermato l’arresto del giovane panettiere, accusandolo di aver commesso un “atto terroristico”. Anche il governatore di Guayaquil, ha confermato la notizia, pubblicando un immagine del giovane vicino ad un’auto della polizia e commentando: “Un antisociale in meno per le strade di Guayaquil”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!