Coronavirus, coppia rompe la quarantena per appartarsi nella macchinetta delle foto

Una coppia di giovani spagnoli è stata beccata in atteggiamenti intimi all’interno della macchinetta per le foto della metro di Barcellona.

Nonostante il bilancio delle vittime del Coronavirus aumenti costantemente e i governi cerchino di scoraggiare comportamenti irrispettosi dei divieti, ogni giorno si legge di qualcuno che preferisce correre il rischio per motivi futili. C’è chi utilizza il cane come scusa per prolungare la passeggiata, chi esce con una falsa motivazione e chi, nonostante sia risultato positivo, esce a fare la spesa. Atteggiamenti irresponsabili che possono mettere a rischio la vita di chi li compie, dei loro cari e di persone che nemmeno conoscono.

Leggi anche ->Coronavirus, la tesi del gesuita Mayaki sconvolge il Vaticano: “Il Covid-19 sta portando benefici all’ambiente”

La categoria peggiore di tutte, però, riguarda gli esibizionisti e gli amanti dei rapporti all’aperto. Il rischio di contrarre il Covid-19 ed incorrere in multe e denunce penali non ha fermato le coppie dal cercare luoghi appartati in cui scambiarsi effusioni, anzi pare abbia spinto qualcuno a farlo. L’ultimo caso segnalato si è verificato in Spagna, in una delle fermate principali della metro di Barcellona (Plaza Espanya).

Leggi anche ->Threesome in auto durante la quarantena: “Così passiamo il tempo sbirri di m***a”

Coppia beccata in atteggiamenti intimi nella metro di Barcellona

Secondo quanto riportato dal ‘Daily Star‘, pare che i due giovani fossero entrati nella macchinetta delle fotografie insieme, ma il loro intento era diverso da quello di scattare qualche foto ricordo. A sorprenderli è stato uno degli addetti alla sicurezza, il quale ha anche deciso di immortalare la scena con il telefono. Cosa stessero facendo era chiaro, visto che il ragazzo era seduto con i pantaloni completamente calati e che la ragazza stava di fronte a lui.

L’addetto alla sicurezza ha tossito per renderli coscienti della sua presenza. I due si sono affrettati a rispondere: “Stiamo facendo una foto” e lui ha risposto loro: “Certo! Come no“. In ogni caso la coppia si è apprestata a dire che avrebbero lasciato la zona quanto prima. In poco tempo, infatti, lui si è rialzato i pantaloni ed i due sono andati via.