Coronavirus, vittima trovata senza vita nel bagno di un treno. Si cercano gli altri passeggeri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47

Coronavirus: le autorità sono alla ricerca dei passeggeri di un treno, dopo che un uomo trovato morto in uno dei vagoni è risultato positivo al virus.

Filmato alla biglietteria della stazione dei treni di Bangkok mentre sputava addosso all’uomo che lo precedeva nella fila, un uomo di 56 anni è stato trovato morto qualche ora dopo all’interno del treno. Dal test effettuato successivamente è emerso che questo, Anan Sahoh, era positivo al Coronavirus. In queste ore le autorità thailandesi stanno cercando di rintracciare tutti i passeggeri che sono stati a contatto con lui all’interno del treno, mentre quelli che erano ancora a bordo al momento del ritrovamento sono già stati testati e posti in isolamento.

Leggi anche ->Coronavirus, coppia rompe la quarantena per appartarsi nella macchinetta delle foto

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, Anan sarebbe salito sul treno diretto a Narathiwat, dalla stazione di Bangkok. Dal controllo della temperatura effettuato prima del check in è risultato che l’uomo aveva una temperatura normale (36.5°). Presto, però, tutti quelli a bordo del mezzo si sono resi conto che non stava bene. L’uomo, infatti, tossiva continuamente e talmente forte da avere conati di vomito.

Leggi anche ->Coronavirus, la Cia accusa la Cina: “Le cifre diffuse da Pechino sarebbero intenzionalmente incomplete”

Coronavirus: allarme in Thailandia dopo la vittima trovata in treno

I passeggeri hanno avvertito gli addetti ai controlli delle precarie condizioni di salute dell’uomo e questi si sono segnati il numero del suo documento e lo hanno segnalato ai controllori della stazione di Hua Hin. Una volta giunti a quella stazione, Anan è stato sottoposto ad un altro controllo della temperatura, ma anche quello non ha dato risultati. Ciò nonostante gli addetti alla sicurezza gli hanno chiesto di rimanere in stazione, da lì lo avrebbero portato in ospedale per un controllo più approfondito.

Il 56enne non ha sentito ragioni ed alla fine è salito nuovamente sul treno. Intorno alle 22, però, uno dei passeggeri lo ha trovato privo di vita all’interno di uno dei bagni della struttura. Adesso si cerca di capire quante persone abbiano avuto contatti con la vittima di recente, poiché pare che l’uomo viaggiasse spesso tra la Thailandia ed il Pakistan. Inoltre si cerca l’uomo a cui Anan ha sputato addosso: “Adesso siamo preoccupati per l’uomo su cui ha sputato. Ci siamo coordinati con la polizia ferroviaria- spiega un portavoce della polizia – ma per il momento non lo abbiamo trovato”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!