Coronavirus, in UK minacce alle Forze dell’Ordine: testa di maiale ritrovata sulla macchina di una poliziotta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24

Gravissime minacce nei confronti di una poliziotta inglese che attualmente si occupa di far rispettare le misure anti-Coronavirus ai cittadini. La donna è stata assegnata ai posti di blocco

Una poliziotta inglese, che attualmente si occupa (insieme ad altri colleghi) di controllare i cittadini fermati ai posti di blocco istituiti per l’emergenza Coronavirus, ha ricevuto delle pesanti minacce. La giovane, 24 anni, lavora per la Polizia dei Trasporti Britannici (in sigla BTP, British Transport Police) e ha trovato la testa di un maiale posizionata sul parabrezza della sua automobile.

Allo stato attuale delle indagini, la Polizia ha arrestato un ragazzo di 19 anni: rimane sconosciuto il suo movente. La notizia è stata riportata da The Sun e da altri tabloid inglesi.

Minacce alla Polizia dei Trasporti Britannici, poliziotta minacciata con una testa di maiale

Laura (sarebbe questo il nome della giovane donna di cui vi stiamo per parlare) è  una poliziotta in forze presso la Polizia dei Trasporti Britannici. Attualmente, è stata assegnata ai posti di blocco necessari per assicurare che le restrizioni vigenti anche nel Regno Unito vengano rispettate dai cittadini.

Qualche giorno fa il mondo della 24enne è stato stravolto più di quanto non abbia già contribuito a fare la pandemia. Sembrava una mattina come tante: Laura si è alzata e si è preparata per iniziare il suo turno di lavoro (alle ore 05:00). Quando è uscita da casa ha trovato una bruttissima sorpresa che l’ha fatta piombare nello sconforto. Sul parabrezza della sua automobile era stata posizionata la testa di un maiale (foto) che qualcuno aveva appositamente messo lì con l‘intento di spaventarla.

A quella vista, Laura è scoppiata in lacrime ed è tornata in casa. La giovane, che è entrata in Polizia a 18 anni, condivide la sua abitazione di Hackbridge (Surrey) con i genitori. La sua è una delle professioni che non è possibile fermare, proprio perché l’operato delle Forze dell’Ordine è essenziale e a maggior ragione lo è in questo momento, e Laura si sta spendendo per i cittadini nonostante il pericolo. Ecco perché, come ripota il Daily Star, quanto è successo l’ha particolarmente scossa.

Minacce alla Polizia dei Trasporti Britannici, arrestato un 19enne: si indaga sul movente

La Polizia sta indagando su quanto successo alla collega e ha tratto in arresto un ragazzo di 19 anni, accusato di molestie e di aver provocato uno stato di allarme/angoscia nella sua vittima. Sicuramente, qualora non fosse lui il responsabile dell’intimidazione, l’autore o gli autori del gesto sono a conoscenza dell’indirizzo di Laura e del tipo di vettura posseduta dalla giovane. Questa consapevolezza ha spaventato la 24enne al punto da non farla sentire più al sicuro nella sua stessa casa. Paul, il padre di Laura, ha detto che la figlia sta pensando di cambiare automobile.

Un portavoce della Polizia metropolitana ha rilasciato una dichiarazione sull’arresto del 19enne individuato come possibile colpevole:

La polizia è stata chiamata giovedì 2 aprile, alle 06.12, da un indirizzo residenziale di Hackbridge per una testa di un maiale lasciata sull’auto di una donna. Poco dopo, verso le 09: 23, un uomo di 19 anni è stato arrestato con l’accusa di un reato di tipo 4A (per aver causato intenzionalmente molestie, allarme o angoscia). Attualmente è in custodia presso una stazione di polizia di South London. Sono in corso indagini sul movente e sulle circostanze dell’incidente. La vittima è stata informata e sarà supportata durante il proseguo dell’indagine“.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!