La figlia ha un tumore al cervello, coppia sommersa dai debiti: “Per noi conta solo che guarisca”

tumore bambina risparmi debitiHanno investito tutti i loro risparmi per garantire le cure alla loro figlia, di otto anni, colpita da una forma molto aggressiva di cancro al cervello. 

Gary, 41 anni, e Melissa Short, 34 anni, devono ora fare i conti con fatture mediche a sei cifre relative alle cure ospedaliere per Naomi, la loro figlia gravemente ammalata. Alla piccola è stata diagnosticata una delle forme più rare e aggressive di tumore al cervello, talmente insolita da rappresentare meno dell’1% di tutti i tumori di questo tipo.

Dall’ottobre dello scorso anno ha subito sette operazioni al cervello – incluso un importante intervento chirurgico per rimuovere un grosso tumore – e sta ora affrontando un intenso trattamento chemioterapico.

“L’unica cosa che conta per noi è che Naomi guarisca”

In soli sei mesi il costo di medicine, interventi chirurgici e settimane di ricovero in ospedale ha portato la famiglia ad accumulare debiti di grande portata, come riferito anche dal quotidiano “Metro”.

“I dottori ci hanno detto di non preoccuparci delle fatture per ora, ma è più facile a dirsi che a farsi – ha detto il papà, Gary – Finora abbiamo pagato tra le 15.000 e le 20.000 sterline solo per il trattamento, e la spesa aumenterà di certo”.

“Ma non importa – afferma Gary – L’unica cosa che conta è far guarire Naomi. Tutto il resto per noi non conta più”.