Richiedente asilo accoltella persone in fila fuori da un negozio in Francia: 2 morti e 7 feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Richiedente asilo trafigge passanti

Un uomo richiedente asilo ha attaccato degli sconosciuti fuori da un negozio prima di essere arrestato. Il bilancio è di 2 morti e 7 feriti.

Un richiedente asilo ha accoltellato dei passanti in uno scioccante attacco nel sud della Francia, uccidendo due persone.

Secondo quanto riferito dai media francesi, l’attacco è avvenuto sabato mattina nel centro della città di Romans-sur-Isère, fuori da un negozio.

I primi rapporti indicano che il responsabile è un sudamericano di 33 anni, sospettato di essere jihadista.

Nella notizia, riportata dal Daily Star, ci sono delle discrepanze. Inizialmente si racconta che l’uomo abbia compiuto il suo attacco fuori da una panetteria. Dopo si legge la versione di i24news secondo cui l’uomo è entrato in una macelleria intorno alle 11, ha preso un coltello dal bancone e ha iniziato ad attaccare i passanti .

Le testimonianze e le vittime

Secondo quanto riferito, la sua prima vittima è stato un padre di 40 anni. Numerosi testimoni affermano che l’aggressore avrebbe urlato “Allah Akbar”, come riporta il rapporto ACTU17 dell’outlet francese.

Secondo Le Parisien , l’uomo risiede vicino alla scena del crimine e anche il suo compagno di stanza è stato tratto in arresto.

Ad annunciare l’arresto è stato il sindaco Marie-Helene Thoraval. Questo attacco giunge durante la terza settimana di lockdown per la Francia a causa del coronavirus.

Le persone sono state sorprese mentre erano in fila per fare acquisti, perchè come anche da noi, gli spostamenti non essenziali sono vietati.

Potrebbe interessarti anche: A 30km da Messina per prendere le uova: bufera sui social contro il sindaco de Luca

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, coppia positiva muore a 6 minuti di distanza: erano sposati da 51 anni

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!