Viola le restrizioni e incontra l’amante positiva: uomo contagia il figlio 13enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:48

covid-19 contagia il figlioAssurdo quanto accaduto a Rovigo: un uomo è uscito di casa per incontrare l’amante in gran segreto. Ma la donna era positiva al Covid-19 e così lui ha contagiato il figlio

Non solo ha violato le restrizioni ma ha provocato indirettamente il contagio di suo figlio. I fatti sono avvenuti nel comune veneto di Rovigo dove un uomo ha incontrato in gran segreto l’amante andando di fatto a violare le regole legate alle misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus. È uscito di casa e l’ha dunque incontrata per trascorrere con lei qualche ora in intimità ma la donna era affetta dal coronavirus. Così durante l’incontro amoroso ha contagiato l’uomo che, tornato nella sua abitazione, ha trasmesso il virus anche al figlio 13enne. Ad avere la peggio è stato proprio il ragazzino dal momento che il padre è risultato asintomatico e non si è probabilmente nemmeno reso conto di essere stato contagiato. I dettagli della vicenda sono stati riportati da Il Gazzettino: solo un’indagine epidemiologica ha consentito, dopo aver accertato la positività dell’adolescente, di risalire alle cause del contagio.

La ricostruzione dei medici ha permesso di scoprire la verità

I medici non riuscivano a capire cosa potesse essere successo e il fatto che l’uomo abbia loro nascosto l’incontro con l’amante non li ha certamente aiutati. Ma non ci è voluto molto prima che la verità venisse a galla: “Si tratta – ha spiegato il direttore generale dell’Ulss locale Antonio Fernando Compostella – di un caso positivo di alcuni giorni fa per il quale il Servizio igiene ha mappato i contatti. Non sono, però, state date tutte le informazioni: l’uomo non aveva riferito una parte dei contatti avuti”. I medici hanno allora raccolto informazioni sulla famiglia del 13enne incastrandole ad altri dati in loro possesso: “Abbiamo così avuto il completamento della mappa, capendo che qualcuno non si era comportato in modo responsabile dimenticando o omettendo, altri contatti che aveva avuto.”. Compostella ha aggiunto: “Ci vuole responsabilità, non deve esserci alcuna ritrosia”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!