Continua a lavorare e non richiede la pensione. Ora gli spetta una somma da “capogiro”

pensione 140.000 sterlineUn uomo di 80 anni che ha continuato a lavorare ben oltre l’età pensionabile otterrà 140.000 sterline questa settimana. 

L’uomo di York, cittadina del Regno Unito, aveva presunto che non gli fosse permesso di richiedere la pensione statale obbligatoria finché continuava a lavorare. Anni dopo aver raggiunto l’età pensionabile sono state svolte indagini per suo conto, come riferito da Leeds Live e Daily Star Online.

L’uomo ha chiesto che non venisse rivelata la sua identità. Il consigliere locale Michael Graham ha dichiarato: “Per aiutare i nostri residenti a ottenere più soldi in tasca, stiamo usando le informazioni che deteniamo per identificare se hanno diritto a più benefici e indennità rispetto a quello che stanno ottenendo; un residente in particolare, un anziano signore di 80 anni, che era in credito con la sua tassa comunale ma non rivendicava i benefici corretti”.

“All’anziano signore spetta una somma di 140.000 sterline”

“Il signore sta ancora lavorando e non ha voluto fermarsi, ma non si è reso conto che potrebbe richiedere la pensione di anzianità statale e continuare a lavorare – ha spiegato Graham – Abbiamo contattato il servizio pensionistico, che ha esaminato la questione e ha detto al signore che gli era dovuta una somma forfettaria retrodatata di 140.000 sterline e un extra di 185 sterline a settimana”.

L’età della pensione statale viene calcolata in base al sesso e alla data di nascita. È attualmente in fase di revisione e dovrebbe aumentare a 68 anni tra il 2037 e il 2039.