Chirurgia estetica fatale, addio ad Alessia Ferrante: l’influencer, 37 anni, è morta prima di un intervento. Si indaga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14
L’influencer Alessia Ferrante in uno scatto pubblicato su Instagram

 

 

 

 

 

 

Alessia Ferrante, 37 anni, si è spenta lo scorso 10 aprile 2020 presso un poliambulatorio privato di Monopoli (Bari). La donna, che era influencer, si sarebbe dovuta sottoporre a un ritocco estetico

La Procura di Bari ha aperto un’inchiesta sulla morte della 37enne Alessia Ferrante. La giovane donna, un’influencer originaria di Bisceglie, è morta nel corso del pomeriggio del 10 aprile 2020 mentre si trovava ricoverata presso un poliambulatorio privato di Monopoli. Avrebbe dovuto essere sottoposta a un intervento di chirurgia estetica alle gambe e invece è deceduta- pare per arresto cardiaco– subito dopo la somministrazione dell’anestesia. Inutile ogni tentativo di soccorso.

Morta l’influencer Alessia Ferrante, il dramma prima di un intervento di chirurgia estetica: la Procura indaga

L’influencer Alessia Ferrane (37 anni) si è spenta lo scorso 10 aprile 2020 poco prima di sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica per la rimozione di tessuto adiposo alle gambe. La 37enne sarebbe andata in arresto cardiaco dopo la somministrazione dell’anestesia. Alessia Ferrante si sarebbe dovuta sottoporre all’intervento presso un poliambulatorio privato di Monopoli ma- nonostante non fosse il primo intervento di questo tipo a cui la donna si sottoponeva- qualcosa non ha funzionato.

Il titolare della struttura sanitaria ha allertato i soccorsi: il personale sanitario del 118 giunto sul posto ha tentato, senza successo, di rianimarla. Questi fatti hanno portato all’apertura di un’indagine. Come riporta La Stampa, indagano i Carabinieri su coordinamento del Pubblico Ministero Gaetano De Bari. Il PM ha ordinato il sequestro della struttura sanitaria e nelle prossime ore sarà condotto l’esame autoptico sul corpo della donna.

Ci sarebbe già una persona indagata per omicidio colposo: si tratta del chirurgo plastico Francesco Reho. L’iscrizione del titolare nel registro degli indagati è un atto dovuto che gli consentirà di prendere parte- tramite un consulente di parte– all’autopsia.

Morta l’influencer Alessia Ferrante, si indaga anche sul fronte Coronavirus

L’attenzione degli inquirenti è rivolta anche all’emergenza da Covid-19. In particolar modo, si dovrà chiarire se ci sono state eventuali irregolarità nell’attività della struttura in funzione di quanto stabilito per combattere il Coronavirus e anche se quello a cui si sarebbe dovuta sottoporre la donna era un intervento urgente e non rimandabile.

Alessia Ferrante era figlia di Renzo Ferrante, ex calciatore e oggi dirigente e allenatore delle giovanili dell’Asd Unione Calcio Bisceglie. La squadra ha pubblicato un messaggio di cordoglio sulla sua pagina Facebook ufficiale:

Il dolore che ha colpito la famiglia Ferrante lascia tutti noi dell’Unione Calcio sgomenti e addolorati. Ci stringiamo in un abbraccio all’amico fraterno Renzo ed alla sua famiglia per la prematura ed improvvisa scomparsa della adorata figlia Alessia. L’associazione sportiva Bisceglie Calcio porge le più sentite condoglianze. A Renzo, bandiera storica del calcio biscegliese e dirigente responsabile del nostro settore giovanile, va il nostro più grande abbraccio”.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!