Parla il pensionato che ha girato il video della grigliata sul tetto a Palermo: “Che abbiamo fatto di male?”

Giuseppe Spagnolo, il pensionato di Palermo che ha girato il video della maxi grigliata sul tetto, chiarisce: “Le famiglie erano a distanza. Che abbiamo fatto di male?”.

Hanno fatto discutere e indignare le immagini di un intero condominio sui tetti del palazzo dello Sperone a Palermo. Nel giorno di Pasqua intere famiglie hanno deciso di grigliare sui tetti, andando contro alle disposizione sul distanziamento sociale imposte dal Governo.

Giuseppe Spagnolo, l’uomo che ha girato il video, ha espresso la sua opinione a ‘repubblica.it’: “Il giorno di Pasqua ci stavamo divertendo ad arrostire un po’ di carne. Eravamo delle famiglie sul tetto condominiale messe a gruppi distaccati, ogni famiglia per conto suo, ed è venuta la polizia”.

Il video della grigliata sui tetti a Palermo fa discutere. L’uomo che ha girato il video: “Che abbiamo fatto di male?”

Giuseppe Spagnolo è un uomo di 60 anni è un ex dipendente dell’Azienda del gas di Palermo. Ora ha una pensione d’invalidità, una moglie e quattro figli a carico. L’uomo è stato il protagonista del video girato sul tetto a Palermo nel giorno di Pasqua.

Egli si è giustificato anche con queste parole: “Le famiglie erano a distanza. Ora mi stanno maltrattando sui social da tutto il mondo”. L’uomo non sembra affatto pentito.