Coronavirus, Finanza acquisisce documenti negli uffici della Regione Lombardia: inchiesta sul Pio Albergo Trivulzio – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38

Inchiesta sul Pio Albergo Trivulzio, la Finanza ha iniziato ad acquisire documenti negli uffici della Regione Lombardia

Il Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza stanno svolgendo  accertamenti sulla gestione di ospiti anziani e pazienti al Pio Albergo Trivulzio e ad altre Rsa milanesi durante l’emergenza Coronavirus. Hanno iniziato ad acquisire documenti negli uffici della Regione Lombardia per l’inchiesta.

Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha detto: “Siamo impegnati a combattere il virus e a proteggere i lombardi, massima collaborazione verso chi svolge le indagini”.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato centinaia di cartelle cliniche al Pio Albergo Trivulzio, stanno lavorando a lungo per trovare materiale utile. Gli investigatori dovranno visionare tutti i documenti, anche quelli sui tamponi.

In altre indagini elative alla morte degli anziani nelle case di riposo milanesi, i vertici sono stati iscritti nel registro degli indagati.

Nell’imputazione a carico del direttore generale del Pat, all’indagato viene contestato di non aver rispettato i protocolli sanitari di sicurezza. In questo modo ha messo in pericolo la salute degli operatori e degli ospiti. L’indagato ha anche causato con imprudenza, imperizia e negligenza il decesso degli anziani.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!