Naike Rivelli su Instagram: “La Giamaica non ha casi di Covid-19, merito della marijuana”

Naike Rivelli, su Instagram, dichiara: “In Giamaica non ci sono casi di Covid-19”.

Mentre il mondo deve ancora, purtroppo, fare i conti con il Covid-19 (migliaia sono ancora i contagi ed i decessi), Naike Rivelli, sul suo profilo Instagram si è lasciata andare all’ennesima provocazione. La figlia di Ornella Muti, sul suo account, che conta migliaia di followers, parlando proprio del Coronavirus, ha fatto una dichiarazione che ha sicuramente del grottesco.

Il post di Naike Rivelli sul Covid-19

In uno suo post, infatti, si legge: “La Giamaica non ha ancora registrato un caso di Covid-19. Stai pensando quello che sto pensando”

Il post è accompagnato da un fotomontaggio, nel quale la figlia d’arte fuma una canna (l’attrice non ha mai nascosto di fare uso di marijuana). Immediati sono stati i commenti dei followers di Naike. C’è chi, ad esempio, scrive: “Ci sono eccome casi di Covid-19 in Giamaica. La marijuana non si fuma soltanto lì. In tutto il mondo dovrebbero esserci molti meno casi”. E ancora: “Il fumo fa male sempre e comunque. Mi sembra sbilanciato sostenere una sorta di salutare effetto che possa dare la marijuana fumata. Ti ergi a paladina del buon cibo. Anche fumare fa male”.

Altri commenti, invece, sono molto più ironici: “Fumiamo marijuana. E’ risaputo che faccia passare la febbre”.

Maria Rita Gagliardi