Coronabond, Lega e Forza Italia votano contro. Critiche da PD e M5S: “Irresponsabili”

lega coronabond Lega e Forza Italia votano contro i coronabond al Parlamento Europeo. 

Le due forze politiche, che in Italia hanno fortemente attaccato il governo Conte per la sua posizione sul Mes, hanno tuttavia deciso di esprimere parere contrario all’emendamento presentato dal gruppo dei Verdi a una risoluzione sulla risposta dell’Ue alla pandemia di coronavirus.

L’emendamento chiedeva la creazione di coronabond affinchè il debito futuro degli Stati membri venisse condiviso. Ma sia leghisti che forzisti hanno scelto di votare no, allineandosi alle posizioni del fronte sovranista che siede in Europarlamento.

Ma sulle misure da introdurre è caos anche nella maggioranza che in Italia sostiene il governo Conte. Partito Democratico e Movimento 5 Stelle dimostrano di avere posizioni distanti sul Mes: i democratici hanno infatti votato a favore del paragrafo 23 che invita i Paesi dell’eurozona ad attivare il Mes; al contrario, i pentastellati hanno espresso parere negativo, esattamente come fatto anche da Lega e Fratelli d’Italia.

M5S si asterrà: “Risoluzione UE ha luci e ombre”

Assieme al PD hanno invece votato a favore Italia Viva e Forza Italia, come riportato dal quotidiano “La Repubblica”. Il paragrafo 23 è comunque passato con 523 sì, 145 contrari e 17 astensioni. Ad ulteriore dimostrazione delle frizioni nel governo, il M5S ha dichiarato di astenersi sul voto finale sulla risoluzione del Parlamento europeo per superare l’emergenza coronavirus.

La delegazione del Movimento 5 Stelle spiega che la risoluzione presenta “luci e ombre” e attacca Lega e Forza Italia, definendoli “irresponsabili” per aver votato contro all’emendamento coronabond.