Orrore a Bagheria, donna trovata senza vita nei campi: era scomparsa da un paio di giorni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21

Maria Angela Corona, 47 anni, è la donna che è stata trovata morta nelle campagne di Bagheria. Il suo corpo, in parte dilaniato dagli animali selvatici, si trovava nei pressi della SP16

Ore di tensione a Bagheria (Palermo) per la morte di Maria Angela Corona (47 anni). La notizia della scoperta del suo corpo è arrivata ieri: il cadavere si trovava in uno dei campi a ridosso della Strada Provinciale 16, che collega il centro di Bagheria a quello di Casteldaccia. C’era apprensione per le sorti della 47enne che era scomparsa da casa già due giorni prima del triste ritrovamento. Su quello che si configura come un omicidio indagano, ora, i Carabinieri.

Omicidio a Bagheria, il corpo di Maria Angela Corona trovato nelle campagne

Si è conclusa in tragedia la vicenda della scomparsa di Maria Angela Corona (47 anni). La donna, ritenuta scomparsa da Bagheria dopo Pasquetta, è stata trovata cadavere in un campo che si trova tra Bagheria e Ciminna. Era stato il suo compagno, un uomo di 69 anni, a presentarsi alle autorità per sporgere denuncia.

Come spiegato da La Sicilia, il suo corpo è stato in parte dilaniato dai cinghiali selvatici ed è stato recuperato dai Vigili del Fuoco. Si apprende che l’ispezione cadaverica non abbia portato alla scoperta delle cause del decesso. Nonostante questo, pare proprio che i Carabinieri– che si stanno occupando del caso sotto il coordinamento della Procura di Termini Imerese– stiano indagando per omicidio.

Omicidio a Bagheria, si segue la pista di una lite avvenuta in famiglia

Maria Angela Corona era scomparsa dalla sua abitazione, sita proprio a Bagheria, nel palermitano. I militari stanno ascoltando i suoi parenti nel tentativo di ricostruire le sue ultime ore di vita. Da queste indagini preliminari è emerso che la vittima sarebbe stata protagonista di una lite violenta avvenuta in ambito familiare, e non si esclude che possa essere questo il motivo della sua morte.

Pare che la 47enne abbia avuto una lite con la nipote che accudisce il padre nella giornata di Pasquetta. La lite sarebbe sfociata in violenza fisica: secondo quanto riportato ancora da La Sicilia, pare che la giovane sia finita al Pronto Soccorso di Bagheria e poi Centro Grandi Ustioni dell’Ospedale Civico.

I contorni di questo litigio non sono ancora chiari, anche per via della versione dei fatti che la giovane pare abbia fornito in ospedale. La 47enne avrebbe tirato addosso alla nipote dell’acqua bollente, ma questa avrebbe raccontato di essersi bruciata nel rogo della sua automobile. La ragazza avrebbe anche rifiutato di incontrare il compagno della donna, che ha cercato di rintracciarla.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!