La star iraniana che voleva somigliare ad Angelina Jolie ha contratto il coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:26

iraniana angelina coronavirusL’iraniana star di Instagram avrebbe contratto il coronavirus in prigione.

In una dichiarazione, gli avvocati di Sahar Tabar – vero nome Fatemeh Khishvand – hanno affermato che alla stella del social network è stato applicato un ventilatore per aiutarla a respirare.

I legali hanno anche chiesto che la sig.ra Tabar venisse rilasciata dal carcere, con tutto il Paese che deve far fronte al diffondersi del contagio da coronavirus. Tuttavia, stando a quanto riportato dal Center for Human Rights in Iran, il giudice avrebbe rifiutato la richiesta di concessione della cauzione.

“Troviamo inaccettabile che questa giovane donna abbia contratto il coronavirus in queste circostanze”, ha detto l’avvocato per i diritti umani Payam Derafshan.

La 22enne era stata arrestata lo scorso mese di ottobre 

I funzionari della prigione sostengono che gli avvocati stiano mentendo per far rilasciare la star di Instagram: a detta loro non avrebbe contratto il Covid-19.

La sig.ra Tabar, 22 anni, è stata arrestata lo scorso mese di ottobre, come ricorda il Daily Star Online. Deve rispondere di una lunga serie di accuse, tra cui blasfemia, incitamento alla violenza e incoraggiamento alla corruzione dei giovani. Tabar aveva infatti caricato su Instagram alcune immagini scioccanti dove i suoi tentativi di assomigliare ad Angelina Jolie l’avevano praticamente resa uno “zombie”. Solo in seguito venne fuori che le immagini erano state create con software di editing.

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!