Coronavirus, papà inglese estrae un dente con le pinze: non riusciva a prendere appuntamento con il dentista

Il lockdown imposto del Coronavirus sta creando disagi alle persone anche nel caso dell’insorgenza di patologie differenti.  È  il caso di un uomo inglese che ha dovuto provvedere da sé per l’estrazione di un dente

Billy Taylor (33 anni) è un uomo inglese, padre di un ragazzo, che ha sofferto di un mal di denti così lancinante da venire indotto a prendere una decisione estrema. L’uomo aveva cercato di prendere appuntamento con un dentista, chiamando anche il numero d’emergenza 111, ma incontrare un professionista che potesse curare il suo mal di tempo è risultato impossibile al tempo del lockdown. Così Billy Taylor ha resistito fino a quando ha potuto. Nel momento in cui il dolore si è fatto insopportabile, il 33enne ha deciso di praticare lui stesso l’estrazione del dente che gli causava dolore. Per farlo gli sono serviti una pinza e l’aiuto del figlio.

Uomo estrae un dente con le pinze, in lockdown anche gli studi dentistici: succede in Gran Bretagna

Billy Taylor (33 anni) è l’uomo inglese che ha avuto il coraggio di estrarsi un dente e di farlo in casa, dopo un lancinante dolore e il non essere riuscito a farsi visitare da un dentista. La sua vicenda è solo una delle tante testimonianze che ci raccontano la difficoltà in cui i cittadini si stanno trovando a causa del blocco imposto dal Coronavirus ea farne un resoconto è stato il Metro.co.uk.

Billy Taylor, nonostante la decisione presa, ha voluto mettere in guardia gli altri dicendo che fare quello che ha fatto lui potrebbe arrecare più danni che benefici:

Ho avuto problemi con quel dente per circa due anni. Sono stato dal dentista per quattro volte”, e ancora “Ho avuto mal di denti durante il fine settimana festivo. Stava peggiorando sempre di più. Il dolore era lancinante. Quindi, il martedì dopo, il mio viso si è gonfiato e ho avuto un’emicrania da quel lato. Penso che sia stato un ascesso. Ho telefonato a un dentista ma non erano molto chiari, quindi ho chiamato l’111. Hanno detto che sarei dovuto stare fermo fino a quando non mi avrebbe limitato la respirazione. È andata davvero male quella notte e il gonfiore stava peggiorando”.

Billy ha raccontato che a quel punto gli è venuta l’idea di operarsi da solo. Il 33enne ha usato del whisky come sedativo e ha detto che, quando il dente è venuto via, il dolore è scomparso all’istante.

Uomo estrae un dente con le pinze, la British Dental Association avverte: “I cittadini tenteranno di curarsi da soli”

L’estremo rimedio trovato da Billy Taylor al suo dolore è la punta dell’iceberg di un problema che potrebbe rivelarsi pericoloso per la salute dei cittadini, e su cui gli esperti della British Dental Association hanno già detto la loro. Sempre più persone, infatti, poterebbero decidersi di curarsi utilizzando il sistema fai-da-te e questo potrebbe succedere se non si procederà alla  massiccia riapertura degli studi medici attualmente in stand-by nel Paese.

Ogni volta che emergono problemi di ascesso, le persone con mal di denti prendono in mano la situazione. È inevitabile che molti pazienti disperati ricorrano all’ “odontoiatria fai-da-te”, a meno che non si assista a una rapida azione da parte del governo.“, ha dichiarato il Presidente Mick Armtrong.

Maria Mento