Coronavirus, Merkel chiede trasparenza alla Cina e annuncia futuri nuovi lockdown in caso di peggioramento della situazione

Angela Merkel coronavirus Cina sia trasparente

Coronavirus, la Merkel incita la Cina alla trasparenza, affermando come sarebbe “meglio per tutti”.

Durante una conferenza stampa, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha affermato che più la Cina sarà trasparente sulla “genesi” del virus, meglio sarà per tutti sul pianeta. Se lo farà si potranno “trarre degli insegnamenti”.

Le parole della cancelliera, riportate da varie agenzie di stampa, tra cui il quotidiano Deutsche Welle, non sono un caso isolato: altri governi chiedono alla Cina maggiore chiarezza.

Il governo Cinese è stato a più riprese accusato, più o meno velatamente, di presentare dati falsati sui decessi dovuti all’epidemia.

Le parole della Merkel e il rischio di nuovi lockdown

Angela Merkel ha parlato nei giorni scorsi anche della quarantena, dicendo che qualsiasi decisione deve essere graduale e attenta, per non vanificare gli sforzi fatti.

La cancelliera ha sottolineato l’importanza di restare “vigili e disciplinati” mentre si attende di vedere gli effetti dell’apertura dei negozi nei 14 giorni. Lo scopo è prevenire ulteriori battute di arresto, non solo per fermare il Covid-19 ma anche per preservare l’economia e riprendere la vita sociale. Ma se le cifre dovessero tornare a salire, si andrebbe inevitabilmente verso una nuova chiusura all’interno del paese. Per questo l’invito della cancelliera è a mantenere l’attenzione alta in queste due settimane.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, Stati Uniti primi per numero di contagi accertati. Trump “chiama” la Cina

Potrebbe interessarti anche: Cos’è il Reddito universale di base che mette d’accordo il Papa, Zuckerberg e il vicepresidente della BCE?