Coronavirus, tagliarsi la lingua per fermare il contagio: il folle sacrificio di un indiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05

Un uomo indiano di 24 anni si è tagliato la lingua e l’ha offerta alle divinità nella speranza che il suo sacrificio stoppasse la diffusione del contagio.

Inutile negare che la crisi sanitaria generata dalla pandemia di Covid-19 abbia generato ansia e preoccupazione in tutti. L’idea che ad oggi non esista una cura (o un vaccino) efficace e la possibilità che si debba convivere con questa situazione ancora a lungo, è difficile da accettare. Alcuni reagiscono alla difficoltà con atti inconsulti, altri affidandosi totalmente alla speranza ed alla fede. Un uomo di 24 anni indiano ha fatto entrambe le cose, offrendo un sacrificio folle per fermare l’epidemia.

Leggi anche ->Coronavirus, Israele: oltre duemila persone hanno protestato contro il Governo rispettando però il distanziamento sociale – VIDEO

Il protagonista di questa assurda storia si chiama Vivek Sharma e vive nel Madhya Pradesh in India. Sabato si trovava insieme al fratello e gli ha detto che sarebbe andato a pregare nel tempio di Kali Mata (Divinità Madre) di Suigam. Il ragazzo, d’altronde, è molto devoto alla divinità e pensava che la sua fede potesse fare la differenza nell’arrestare la pandemia che sta affliggendo il mondo.

Leggi anche ->Coronavirus, un 14enne indiano ha predetto la pandemia ad agosto 2019: cosa c’è di vero?

Ragazzo offre la sua lingua alla divinità per fermare il contagio

Il fratello di Vivek si è preoccupato quando si è accorto che erano passate diverse ore ed ancora non aveva fatto ritorno. Così lo ha chiamato al cellulare per sincerarsi delle sue condizioni. Il suo presentimento, però, era corretto ed al telefono ha risposto uno dei sacerdoti del tempio. Questo lo ha avvisato che il giovane era stato trovato privo di coscienza e riverso in una pozza del suo stesso sangue. A quanto pare si era tagliato la lingua e l’aveva offerta in dono a Kali Mata per fermare l’epidemia.

Il giovane è stato portato d’urgenza in ospedale dove i medici cercheranno di riattaccargli la lingua. Sull’accaduto la polizia non ha voluto rilasciare commenti: “Solo dopo un’investigazione completa potremo sapere le ragioni di questo gesto”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!