Coronavirus, secondo uno studio si rifugia nei testicoli. Per questo colpisce di più gli uomini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27

coronavirus testicoli uomini Perchè il coronavirus sembra colpire maggiormente gli uomini? 

E’ una delle tante domande sul Covid-19 che circola sul web e che effettivamente sembra interessare anche il mondo della scienza. Una possibile motivazione sembra emergere da uno studio condotto negli Usa dal Montefiore Health System e dall’Albert Einstein College of Medicine, in collaborazione con l’Ospedale di Malattie Infettive Kasturba di Mumbai in India.

La ricerca rivela infatti che il coronavirus riesca a rifugiarsi più facilmente nei testicoli. Va detto che lo studio deve ancora essere sottoposto a peer-review, pertanto è da prendere ancora con le dovute precauzioni: tuttavia, la ricerca è già consultabile sul sito MedRxiv, come riportato anche da Adnkronos.

Coronavirus contenuto nel liquido seminale? 

La novità introdotta dagli scienziati riguarda il recettore umano ACE2, un enzima associato alla trasformazione dell’angiotensina, che è proprio l’elemento a cui si lega il Covid-19 quando entra nel corpo umano. Ebbene, oltre che nei tessuti polmonari, intestinali e cardiaci, sembra che ACE2 sia presente anche nei testicoli, mentre appare molto più raro nel tessuto ovarico.

Per questo i decessi da coronavirus sono maggiori nel sesso maschile, e anche i tempi di guarigione negli uomini sono più alti rispetto alle donne. Il professor Aditi Shastri, oncologo al Montefiore Medical Center, non esclude che il coronavirus “possa essere contenuto nel liquido seminale”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!