“Il Coronavirus? Si è diffuso a settembre dagli Usa”: parla Miss V., famosa vlogger e influencer cinese

Miss V., nota vlogger e influencer cinese, ha detto la sua sul Coronavirus e si è detta sicura che il contagio sia partito dagli Usa. La giovane è stata ospitata nel salotto di in un programma tv finanziato dallo Sato

Il Coronavirus è nato in Cina? No. Si è diffuso a settembre dello scorso anno ed è partito dagli States. Questa l’idea della vlogger e influencer cinese Miss V., volto noto di YouTube grazie a un canale che vanta oltre 86mila iscritti. La giovane donna, ospitata nell’ambito di una puntata dello show televisivoChina View” (spettacolo realizzato con finanziamenti statali), ha parlato delle varie teorie della cospirazione che stanno prendendo piede sull’origine del Covid-19 e ha puntato il dito contro gli Usa. Delle sue convinzioni- che però non è in grado di suffragare con prove fondate- ci parla il Daily Star.

La vlogger Miss V. sul Coronavirus, il Coronavirus arriva dagli States?

In un programma televisivo cinese finanziato con fondi pubblici si parla di Coronavirus e della possibile origine del virus. Nonostante le evidenze mostrino che il centro della pandemia sia la metropoli di Wuhan, c’è chi- qualche settimana fa- ha fatto la sua apparizione televisiva per raccontare un’altra verità: il Coronavirus si sarebbe diffuso dagli Stati Uniti e tutto sarebbe iniziato nel settembre del 2019.

È successo nell’ambito del programma televisivo “China View”, programma che viene anche trasmesso dalla tv araba CGTN. La vlogger e influencer cinese Miss V. è stata ospitata nella puntata che è andata in onda il 17 marzo 2020 ed è stata proprio lei a sostenere questa teoria. Prove? Nessuna, ma quanto accaduto ci rivela una cosa.

Non passa inosservato il fatto che un programma televisivo finanziato con fondi pubblici cinesi abbia deciso di mandare in onda delle dichiarazioni contenenti delle accuse dirette agli USA; fatto bizzarro, soprattutto ora che le tensioni dell’anno scorso sembrano accantonate e che Trump e Xi Jimping sembrano aver trovato un loro feeling.

D’altra parte, il tentativo di scrollarsi di dosso certe responsabilità appare evidente dalle affermazioni- riportate dal Daily Star– fatte da Zhao Lijian, portavoce del governo cinese secondo cui potrebbe essere stato l’esercito americano a portare l’epidemia a Wuham.

La vlogger Miss V. sul Coronavirus: “Il contagio partito dalle Hawaii” (ma non ci sono prove)

Ma cos’ha detto, esattamente, Miss V.? Che il contagio sarebbe partito dalle Hawaii: qui, a settembre, si sarebbe infettato dei turisti giapponesi che mai avevano visitato la Cina. Affermazioni per la quale la vlogger non ha fornito alcuna fonte. Ancora, pare non si abbia mai avuto notizia di giapponesi in visita alle Hawaii nel 2019.

La vlogger ha anche dichiarato che gli Stati Uniti dovrebbero essere più trasparenti e che gli statunitensi che hanno perso la vita lo scorso anno potevano benissimo essere stati infettati dal Covid-19. “Finora, in seno comunità scientifica, non esiste ancora una conclusione definitiva sulla fonte dell’epidemia. Mentre il nuovo coronavirus si diffonde in tutto il mondo, non vediamo l’ora di ricevere una risposta da alcuni governi che dovrebbero affrontare il pubblico con maggiore trasparenza“, ha detto la vlogger.

Maria Mento