Renzi consiglia Conte: “Dica sì al Mes e non stia dietro ai dieci sovranisti rimasti nei 5 stelle”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:09

Renzi, ospite su Radio Capital, ha consigliato a Conte di accettare la proposta europea del Mes e di non preoccuparsi delle reazioni di alcuni pentastellati.

Matteo Renzi, leader di Italia Viva, è intervenuto alla trasmissione radiofonica ‘Circo Massimo’, in onda su Radio Capital. Egli ha consigliato di non dar retta alle volontà di alcuni grillini contro il Mes.

Queste le sue parole su questo argomento: “L’Europa ha fatto in quattro settimane quello che non ha fatto in passato. Quindi dico a Conte che fa benissimo a combattere una battaglia, che però per me è già chiusa e ha il supporto di tutto gli italiani, ma gli dico di non preoccuparsi delle dichiarazioni di un Di Battista o di un grillino sovranista a caso. Ecco cosa ha fatto l’Europa: la Bce ci ha salvato dal default, saremmo con lo spread a 500. Abbiamo il programma sulla disoccupazione, la sospensione del patto di stabilità e crescita. Conte non stia dietro ai dieci sovranisti rimasti nei 5 stelle. Porti a casa il risultato che con Sanchez e Macron è già a portata di mano e pensi ad assicurare liquidità alle aziende”.

Renzi su Radio Capital: “Conte dirà sì al Mes e il M5s accetterà la decisione”

Renzi ha così continuato: “Attivare il Mes? Lo farei di corsa – risponde Renzi – io vado a piedi a Bruxelles a prenderli. Ti danno denari a condizioni buone. Io sono certo che il Presidente del Consiglio non dirà di no al Mes. Mettere il veto? Siamo seri, senza l’Europa l’Italia sarebbe fallita. Basta con questa discussione, il problema non è l’Europa ma il fatto che tante persone sono rimaste senza una lira. I grillini non vogliono? Se ne faranno una ragione. Hanno già cambiato idea tante di quelle volte”.

Il leader di Italia Viva ha detto la sua anche sull’emergenza coronavirus: “Intanto bisogna dire grazie agli italiani. Abbiamo visto elicotteri a caccia di runner, moto in spiaggia. Questa terribile quarantena dimostra che siamo un popolo serio. Detto questo dobbiamo seguire le indicazioni del Presidente del Consiglio e del governo. Il contributo è dire no alle polemiche, quello che al governo decidono poi si fa. Io da un mesetto, prima in beata solitudine ora con un po’ più di persone, dico che oltre al bollettino delle vittime da Covid avremo il bollettino della cassa integrazione, delle imprese fallite”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!