Tigre depressa cammina in circolo senza fermarsi: lo zoo le cerca uno psicologo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:05

Il video che mostra una tigre sofferente nel minuscolo spazio esterno concessole allo Zoo di Pechino è diventato virale e suscitato indignazione.

Gli zoo sono luoghi in cui i bambini amano perdersi nella possibilità di osservare alcuni degli animali più stupefacenti del nostro pianeta. Il piacere voyeuristico dell’uomo, però, schiaccia le esigenze di questi animali, molti dei quali sono abituati a vivere in habitat giganteschi in cui possono muoversi liberamente. Le gabbie limitano la libertà di questi fieri animali e li frustrano al punto da renderli comprensibilmente scontenti.

Leggi anche ->Primo rapporto per due panda dopo 10 anni: ci voleva il Coronavirus per dar loro privacy

La dimostrazione più lampante, se ce ne fosse bisogno, ci arriva dalla Cina e più precisamente da un filmato girato allo zoo di Pechino qualche mese fa. In questo si può vedere un maestoso esemplare di tigre bianca che cammina in circolo all’interno dello spazio esterno alla gabbia. Il movimento, palesemente nevrotico, del felino è senza soluzione di continuità e ha creato sul terreno come un solco circolare.

Leggi anche ->Altro che i leoni: in India i rinoceronti “controllano” che il lockdown venga rispettato – VIDEO

Tigre depressa, allo zoo cercano uno psicologo

Il filmato in questione è stato pubblicato sulla piattaforma social Weiboo (L’equivalente cinese di Twitter) ed in meno di 48 ore ha raggiunto milioni di visualizzazioni. Gli utenti sono inorriditi dal vedere come sia stato ridotto il feroce predatore dalla reclusione in quello spazio angusto e criticano ferocemente i gestori dello zoo: “La tigre sembra depressa“, oppure “Gli zoo non sono altro che prigioni per animali”, mentre qualcun’altro fa notare: “Lo zoo non ha ancora risposto direttamente alle domande sul benessere psicofisico dell’animale”.

In seguito qualcuno ha postato delle foto risalenti ad inizio aprile in cui si vede che la tigre è ancora segregata in quel minuscolo spazio vitale. Di recente, però, è giunta la risposta alle polemiche dei gestori dello zoo. A quanto pare, notando il comportamento del felino, è stato chiamato un esperto in psicologia animale e, seguendo i suoi consigli, la tigre sarebbe stata spostata in un ambiente più grande in cui c’è anche uno specchio d’acqua in cui può nuotare ed un parco giochi in cui può fare esercizio fisico.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!