La fidanzata di Di Maio a Un Giorno da Pecora: “Per Luigi le cose sono peggiorate”. Ma almeno ai capelli ci pensa lei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:22

Intervento ad Un Giorno da Pecora – programma di Rai Radio1 – per Virginia Saba, giornalista e fidanzata di Luigi Di Maio.

Un intervento per raccontare la quarantena, dinnanzi alle classiche domande scanzonate dei conduttori del programma (Giorgio Lauro e Geppi Cucciari).

Un momento di particolare stress per il compagno, epsonete del governo che s’è trovato a dover far fronte all’emergenza coronavirus: “Per Luigi le cose sono peggiorate, è aumentato il lavoro e anche le preoccupazioni, quindi in casa non c’è quasi mai. E così quando torna, la sera, cerco di dargli un po’ di pace, lo aspetto per mangiare, e visto che mi piace cucinare gli preparo dei piatti che gli piacciono: ieri ho fatto le zucchine ripiene e le ha mangiate di gusto”.

Di Maio, dal canto suo, sembra un esperto di pizza: “Ha fatto la pizza, ed era buonissima, veramente deliziosa. L’ha fatta lievitare un giorno interno, in pochi minuti l’ha stesa sulla teglia, e ha messo tanto sugo e tanta mozzarella”.

Una battuta quindi sul “comportamento casalingo” del ministro degli Esteri (“E’ ordinatissimo e mi aiuta molto, ad esempio sparecchia sempre la tavola”) e circa la possibilità di stare più tempo assieme, adesso che si è forzati a stare di più a casa: “Un po’ forse si, è capitato di avere una giornata per noi a Pasqua: ha fatto la spesa, scegliendo lui cosa comprare, e mi ha regalato anche l’uovo”.

Le domande della Cucciari e di Lauro sono proseguite sulla stessa linea:

Cosa fate a casa quando insieme, magari a cena? “Ascoltiamo molta musica, la sera e anche la mattina. Siamo sulle colonne sonore, a Luigi piacciono molto Morricone e anche Paolo Fresu, che gli ho fatto ascoltare io”.

Andate a letto presto? “Andiamo a letto tardi e abbiamo la sveglia alle 7.05”.

Una battuta, quindi, anche sul taglio di capelli. Sempre in ordine quelli di Di Maio, in barba ai barbieri chiusi: “Dovete sapere che mio nonno faceva il parrucchiere e ho imparato ad utilizzare la macchinetta e le forbici. Quindi è stato fortunato, glieli taglio io il minimo indispensabile”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!