Coronavirus, l’annuncio di Bill Gates: “Se funziona il vaccino finanzio la produzione”

finanziamento vaccino oxfordBill Gates pronto a finanziare la produzione, su scala globale, del vaccino di Oxford, qualora dovesse funzionare. Il co-fondatore di Microsoft lo ha annunciato insieme alla moglie

Pronto ad un maxi finanziamento multimilionario per finanziare la produzione di un vaccino contro il coronavirus in tutto il mondo. A patto che ne venga confermata l’efficacia: a sottolinearlo, insieme alla moglie, è stato il co-fondatore di Microsoft Bill Gates il quale ha ribadito, nel corso di un’intervista al Times, il suo impegno a contribuire economicamente al lavoro per cercare un vaccino efficace. Il filantropo più ricco al mondo, dopo aver ammesso che la pandemia da Covid-19 ha verificato il “suo peggiore incubo” si è concentrato sulle ricerche in corso presso l’Università di Oxford dicendosi pronto a finanziarle se dovessero risultare efficaci. Ci troviamo, secondo quanto dichiarato da Bill Gates, “come in una guerra mondiale” con la sola differenza che ci “troviamo tutti dalla stessa parte”.

Bill Gates: “Contribuiremo a produzione di massa del vaccino”

Insieme alla moglie Melinda, Gates è in costante contatto con ricercatori e studiosi per rimanere aggiornato sui percorsi intrapresi per tentare di arrivare alla produzione di un vaccino che riesca a debellare il pericoloso virus. Nel corso dell’intervista ha menzionato, in particolare, il team coordinato da Sarah Gilbert, capo del programma in corso presso lo Jenner Institute dell’Università di Oxford. Parlando della Gilbert come di una persona “magnifica” e del lavoro del gruppo di ricerca come di “uno dei maggiori in corso”. Non solo: Bill Gates ha aggiunto di essere in contatto con alcune fase farmaceutiche che potrebbero avviare la produzione del vaccino e che, se dovesse funzionare, sarà pronto a contribuire “alla realizzazione di una produzione di massa“.