Ubriaca prende a calci un poliziotto. L’uomo resta paralizzato a vita

poliziotto paralizzato calci Un ufficiale di polizia è rimasto paralizzato dopo essere stato preso a calci nella schiena da una donna ubriaca mentre era in servizio.

Darren Triggs, ufficiale di polizia nel Sussex e padre di tre figli, è stato aggredito mentre accompagnava una donna ubriaca alla stazione di polizia.

Il 36enne non si è rivolto subito al pronto soccorso perché non pensava che l’infortunio fosse grave, ma quattro giorni dopo ha avvertito uno strano “dolore al petto”.

All’inizio Darren ha pensato si trattasse di un nervo infiammato, ma dato che il dolore continuava ha pensato fosse un un infarto.

Quando è giunto in ospedale, i medici hanno detto a Darren che era necessario un intervento di emergenza. Non per il cuore, ma per un coagulo di sangue sulla sua colonna vertebrale.

Rosie ha dato alla luce la terza figlia: Darren è riuscito ad assistere 

A Rosie e Darren è stato poi detto che l’agente di polizia non avrebbe mai più camminato. “Eravamo entrambi sotto shock assoluto”, ha raccontato la moglie del poliziotto al Daily Star Online.

Nonostante abbia affrontato il delicato intervento chirurgico, Darren è stato abbastanza forte da riuscire a vedere Rosie dare alla luce la loro terza figlia nello stesso ospedale. Rosie ha detto che la nascita della piccola Phoebe è stata “davvero speciale” dopo “settimane di devastazione” in seguito alla paralisi di Darren.