Tre persone aggredite in casa, due sono morte: sono due bimbi di 1 e 3 anni. La Polizia indaga

La Polizia inglese ha rinvenuto i cadaveri di due bambini di uno e tre anni in una casa di Ilford, un sobborgo di Londra. In casa con i piccoli c’era un uomo di 40 anni, vivo ma ferito. Si indaga

La terribile scoperta della morte violenta di due bambini, una bimba di un anno e un bimbo di tre, sta scuotendo in queste ore la comunità di Ilford, quartiere che si trova nel nord-est della città di Londra. La Polizia inglese ha rinvenuto i loro corpicini privi di vita all’interno della casa dove vivevano.

Con loro c’era un uomo di 40 anni: l’uomo ma non è morto ma è stato ferito. I tre sarebbero stati aggrediti da una persona di identità ancora sconosciuta che avrebbe accoltellato a morte i bambini e ferito- con la stessa arma- il 40enne. Ecco la notizia, secondo il resoconto fatto dal Metro.co.uk.

Tre persone accoltellate in un sobborgo di Londra, il dramma a Ilford

Nel pomeriggio di ieri 26 aprile 2020, intorno alle ore 17:30, la Polizia inglese si è recata presso un’abitazione che si trova ad Aldborough Road Norh (Ilford, sobborgo di Londra). Gli agenti hanno ricevuto una telefonata che segnalava loro la presenza di persone ferite all’interno dell’abitazione. Quando sono giunti sul posto, i poliziotti hanno scoperto una scena del crimine drammatica: in casa c’erano tre persone, e una di loro era purtroppo già morta. Un secondo decesso si è verificato in ospedale.

La notizia è ancora più straziante perché le persone uccise– di omicidio, infatti si tratta- sono due bambini, e nello specifico una bambina di un anno e un bambino di tre anni. Scotland Yard ha confermato la morte dei bimbi è avvenuta per accoltellamento. Allo stesso modo l’omicida (o gli assassini) ha ferito un uomo di 40 anni, attualmente ricoverato in ospedale. Le sue condizioni di salute non sono note.

Maria Mento