Forte scossa colpisce Cuba, panico tra la popolazione. Magnitudo rivista al ribasso

cuba terremoto Una prima stima parlava di un sisma di magnitudo 6.6, che aveva già fatto scattare l’allarme. 

Ora, stando a quanto riportato anche dal quotidiano “Il Messaggero”, la magnitudo è stata rivista al ribasso: la scossa di terremoto che ha colpito l’isola di Cuba è stata di 4.5.

La magnitudo di 4.5 viene confermata dall’Istituto Geofisico Statunitense (USGS) e anche dall’European Mediterranean Seismological Centre (Emsc), che inizialmente aveva comunicato la stima di 6.6.

L’epicentro della scossa di terremoto è stato individuato a Baracoa, una città che si trova a circa 150 km ad est di Guantanamo. Stando alle rilevazioni, lo scuotimento sismico è avvenuto ad una profondità di 8 km.

Nel 1932 un violento terremoto colpì Santiago

Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose. La scossa di 4.5 non sembra far temere neppure un eventuale tsunami: uno scenario che ovviamente non poteva essere escluso in caso il terremoto fosse stato davvero di 6.6, come nella stima iniziale.

Cuba non è nuova ai terremoti. Nella sua storia, l’isola ha subito scosse anche molto violente, che hanno causato distruzione e un gran numero di vittime. Nel 1932 Santiago de Cuba fu colpita da un sisma che provocò devastazione e un gran numero di morti. Lo stesso accadde nel 1766 e nel 1852.