Nottata in Senato per la Lega. Salvini: “Eliminare l’autocertificazione. Fidiamoci degli italiani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

Nottata in Senato per Matteo Salvini e i suoi.

Ma non per giocare a briscola: “Non siamo stati a giocare a briscola, rispondevamo alle domande delle persone su affitto, bollette, mutui”, ha dichiarato il leader della Lega a Telelombardia.

Poi aggiungendo: “Siamo rimasti in Parlamento e andremo avanti senza disturbare nessuno o interrompere lavoro, a distanza con le mascherine perché gli italiani ci hanno detto ‘portate la nostra voce’. Dopo 50 giorni inizia a pesare la chiusura”.

Quindi, la proposta: eliminare l’autocertificazione (di cui è ancora ignota la forma e la sostanza, per quanto riguarda quella che dovrebbe essere usata in fase 2).

Oggi chiederò al presidente Conte, dopo 50 giorni di chiusura, burocrazia e multe, non è il caso di dare fiducia agli italiani ed eliminare l’autocertificazione? Gli italiani hanno la testa, smettila con l’autocertificazione, lasciamo che polizia e carabinieri tornino al loro sacrosanto lavoro di lotta al crimine e fidiamoci degli italiani”: ha dichiarato Salvini – che si affiderebbe all’autogestione dei cittadini, quindi.

E dopo aver annunciato che dopo un breve passaggio per casa riprenderanno i lavori della Lega (“sono a casa a farmi una doccia ma alle 9 riprendiamo i lavori sul documento di economia e finanza. Vogliamo chiedere al governo di essere più veloce. Noi vogliamo che alle parole seguano i fatti, non pretendiamo miracoli”), Salvini ha scagliato un altro attacco al Governo: “Noi siamo in Parlamento anche per questo, perché ormai i decreti i cittadini non li scoprono in gazzetta ufficiale ma in tv il sabato sera. Peccato che siano annunci”.

Ma anche alla collega dell’opposizione Giorgia Meloni (con cui le frizioni sembrano ormai all’ordine del giorno) che ha parlato di iniziativa non concordata: “Le porte del Parlamento sono aperte a tutti, giorno e notte poi io non vado a commentare quando altri fanno protesta e manifestazioni“.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!