Coronavirus, in arrivo il Decreto aprile per la Fase 2: quali sono le novità?

coronavirus decreto aprile fase 2 Nel Decreto aprile per la Fase 2 sono contenute alcune importanti novità. 

Le tensioni all’interno della maggioranza di Governo hanno fatto slittare l’intesa su questo Decreto, facendolo arrivare praticamente a maggio. Tuttavia, come riportato anche da “Repubblica”, sembra che entro la prossima settimana la misura dovrebbe essere finalmente approvata.

Nella serata di giovedì è cominciata a circolare la prima bozza del Decreto aprile, composta al momento da 44 articoli che dovrebbero aumentare. Ma quali sono gli aspetti più importanti della misura che il governo Conte si appresta a varare per fronteggiare l’emergenza economica?

Prima di tutto il reddito di emergenza, ovvero “la misura di sostegno al reddito per i nuclei familiari in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19“, come precisato nella bozza stessa. Si potrà quindi presentare richiesta – entro il mese di luglio – per avere le 400 euro mensili di base, che possono arrivare fino a 800 in proporzione al numero dei componenti della famiglia.

Proroga degli ammortizzatori sociali e aumento bonus 

Contestualmente vengono modificati i parametri per l’accesso al reddito di cittadinanza: la soglia Isee sale da 9.360 a 10mila euro, quella del patrimonio immobiliare da 30mila a 50mila, quella del patrimonio mobiliare da 6mila euro a 8mila.

Inoltre, il governo stabilisce una proroga degli ammortizzatori sociali Covid fino al 31 ottobre prossimo e aumenta anche alcuni bonus, come ad esempio quello per le spese di baby sitting, che sale da 600 a 1.200 euro. Per medici, infermieri e operatori sanitari il bonus sale da 1000 a 2000 euro.