Salva un gattino dalle grinfie di un pitone, un uomo ha rischiato la vita lottando contro il rettile

Nick Kearns e il piccolo Lil

Nick Kearns è l’uomo che ha ingaggiato una lotta contro un pitone che, mentre lui dormiva, ha tentato di mangiare il suo gattino

Un uomo ha rischiato la sua vita per salvare il suo gattino. Lui si chiama Nick Kearns e non ha esitato un solo istante, buttandosi nella mischia nonostante la pericolosità del rettile. I pitoni non sono serpenti velenosi ma sono capaci di uccidere avvolgendo il corpo della preda con le proprie spire e utilizzando la loro forza muscolare per stritolarle.

La storia di Nick Kearns e del suo gattino è a lieto fine: vediamo dunque, com’è andata grazie a un resoconto pubblicato dal Daily Star.

Uomo lotta contro un pitone per salvare un gattino, Nick Kearns ha lottato contro il rettile

Nick Kearns è l’uomo che è salito agli onori della cronaca per aver salvato il suo gattino da morte certa. Il piccolo stava per essere mangiato da un pitone quando Nick è intervenuto, salvandogli la vita e rischiando seriamente di essere ferito (se non peggio). Ma vediamo come si sono svolti esattamente i fatti.

Nick stava dormendo quando è stato svegliato di soprassalto da delle urla. A urlare era stata il suo compagno, il quale aveva scoperto che un pitone si era intrufolato nella loro abitazione e aveva catturato il loro gattino. Il rettile si preparava a mangiarlo ma Nick ha interrotto il suo pranzo facendo la sua apparizione e scagliandosi contro di lui.

Uomo lotta contro un pitone per salvare un gattino,

Il pitone era lungo otto piedi e stava avvolgendo le sue spire sull’indifeso gattino. Nick ha reagito d’istinto  si è fiondato sull’animale. L’uomo è stato aiutato grazie a un corso su come rapportarsi e maneggiare i serpenti seguito molti anni fa: esperienza che gli è stata molto utile per domare il rettile.

Ad aiutarlo in questa lotta il suo compagno, che ha tenuto l’animale per la coda. Nonostante questo doppio intervento, Nick ha comunque rimediato un morso alla mano destra. Infine, il gattino- che si chiama Lil– è stato salvato, anche se il piccolo è ovviamente rimasto traumatizzato dall’esperienza.

Poi Nick, che è stato intervistato dalla ABC,  ha voluto dare dei consigli su come fronteggiare un rettile del genere: il segreto per non farsi mordere  è afferrarlo dalla testa e non lasciare la presa.

Maria Mento