Figlio seppellisce la madre paralitica nel deserto: la nuora le salva la vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41

Un uomo è stato arrestato per aver cercato di uccidere la madre paralitica, seppellendola nel deserto. A salvare la donna è stata la nuora.

Ci sono volte in cui il sospetto può portare a salvare una vita. Sicuramente questo è il caso della signora Zhang, donna di 57 anni, che ha salvato la vita della suocera quando ha compreso che il marito aveva compiuto un gesto folle. L’uomo si è introdotto nella casa di cura in cui era ricoverata la madre, una 79enne paralizzata, venerdì scorso e l’ha portata con una sedia a rotelle sino all’auto.

Leggi anche ->Decapita la ex suocera e lascia la testa nel lavandino: “Volevo liberarla dagli spiriti maligni”

Il giorno successivo, non trovando la suocera nel suo consueto letto, la moglie gli ha chiesto dove avesse portato la madre e questo le ha risposto che aveva pagato un autista per accompagnarla dai parenti fuori città. La donna, però, si è insospettita ed senza dire nulla al marito si è recata dalla polizia per denunciare il possibile omicidio della suocera.

Leggi anche ->Mamma non abortisce il suo bimbo affetto da gastroschisi: il piccolo Jesse è nato e oggi sta bene

Figlio seppellisce la madre nel deserto, la nuora la salva

La polizia ha portato il marito in centrale per un interrogatorio. Dopo un po’ di resistenza, l’uomo ha confessato di aver seppellito la madre nel deserto di Jingbian (Cina). Dopo la confessione, una squadra di ricercatori è stata mandata a controllare che l’uomo dicesse la verità e dopo qualche ora di ricerca hanno trovato la donna agonizzante, ma ancora in vita. Dopo averla estratta da quella tomba, la donna è stata accompagnata in ospedale dove le hanno fatto un check up. Per fortuna la donna non è in pericolo di vita e dopo qualche giorno di ricovero si riprenderà del tutto. Il figlio è stato arrestato ed accusato di tentato omicidio.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!