Gli Usa torneranno sulla Luna? Donald Trump vuole mantenere le sue “promesse spaziali“

©Getty

Donald Trump vuole che gli Stati Uniti tornino sulla Luna. Il Tycoon non ha mai nascosto di aver in mente questo progetto e adesso pare voglia iniziare a estrarre risorse dal satellite

Gli Stati Uniti intendono tornare sulla Luna. Che lo spazio fosse presente nei programmi di Donald Trump era, del resto, cosa nota. Per far questo il presidente Usa vorrebbe sfruttare il Programma Artemis, programma di volo spaziale di cui è responsabile soprattutto la Nasa e che prevede di far sbarcare di nuovo l’uomo sulla Luna entro il 2024. L’obiettivo ultimo è quello di poter approdare su Marte. Una fonte vicina al governo degli States ha rilasciato delle dichiarazioni che sembrano inequivocabili: ce ne parla il Daily Star.

Donald Trump vuole portare gli Usa sulla Luna, l’idea è quella di estrarre risorse dal sottosuolo lunare

L’uomo potrebbe tornare di nuovo sulla Luna e potrebbe farlo nell’immediato futuro. Pare che i piani di Donald Trump sia quello di inviare astronauti e strumentazioni sul suolo del nostro satellite e di iniziare a sfruttarlo per l’estrazione di risorse.

L’idea sarebbe quella di installare stazioni spaziali sulla Luna, e di inviarvi astronauti, nel corso del prossimo decennio. Gli Usa sfrutterebbero delle cosiddette zone di sicurezza, zone alle quali non ci si potrà avvicinare senza prima aver avvertito il Governo statunitense. In queste zone di sicurezza verranno estratte risorse, sulle quali probabilmente penderà anche il diritto di appartenenza che sarà proprio delle stesse aziende estrattrici.

Donald Trump vuole portare gli Usa sulla Luna, il reclutamento della US Space Force

Si tratterebbe di un progetto ancora abbozzato e che non sarebbe stato condiviso con gli “alleati” degli Usa. Probabile che Washington, si legge sul Daily Star, voglia stabilire patti con Canada, UE, Giappone ed Emirati Arabi Uniti.

Fatto sta che le voci su questo piano spaziale sono arrivate in concomitanza con il reclutamento annunciato dalla US Space Force con il motto “Forse il tuo scopo su questo pianeta non è su questo pianeta”.

Maria Mento