Nicola Zingaretti consiglia Conte: “Il governo deve dialogare con le opposizioni”

I consigli di Zingaretti a Conte: “Governo deve dialogare con le opposizioni”. E sulla querelle Bonafede-Di Matteo: “Il Pd non si presterà a giochi di Palazzo o alla politica del chiacchiericcio e degli sgambetti”.

Il leader del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, è stato intervistato dall’emittente ‘Sky TG 24’. Per Zingaretti, Conte dovrebbe dialogare maggiormente con i partiti di opposizione in questo particolare momento storico: “Il governo deve dialogare con le opposizioni. Se non ce la fa vedo difficile che si possa riproporre una maggioranza diversa”.

Per Zingaretti nel caso in cui al governo mancasse il giusto sostegno, allora, come scappatoia ci sarà “solo il voto”.

Per quanto riguarda la Fase 2 e la ripresa alle aziende in crisi, Zingaretti ha chiarito: “Il sostegno non può passare attraverso la statalizzazione di queste aziende. Sono balle”.

Zingaretti: “Il governo deve dialogare con le opposizioni. Il Pd non si presterà a giochi di Palazzo o alla politica del chiacchiericcio e degli sgambetti”

Nel corso dell’intervista, Zingaretti si è espresso anche sulla querelle Bonafede-Di Matteo e sulle scarcerazioni dei boss mafiosi durante questo periodo di emergenza sanitaria.

Queste le sue parole a ‘Sky TG 24’: “Il Pd non si presterà a giochi di Palazzo o alla politica del chiacchiericcio e degli sgambetti. Alla politica dico che la priorità è capire come combattere le mafie nelle carceri e come contrastarne l’inquinamento nell’economia legale. Su questo dobbiamo trovare insieme le soluzioni e questo non c’entra nulla con il chiacchiericcio del sistema politico in queste ore”.