Coronavirus in Svezia, la linea morbida non funziona: boom di contagi e decessi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06

boom di contagi e decessiNel Paese che ha scelto di non imporre alcun lockdown o distanziamento sociale negli ultimi giorni si è verificata un’impennata di contagi e vittime da coronavirus

Non stanno andando bene le cose in Svezia, paese che ha scelto la strada più rischiosa per tentare di arginare la pandemia di coronavirus. Qui il lockdown non è di fatto mai stato avviato e le attività sono sostanzialmente rimaste aperte, consentendo ai cittadini di muoversi senza particolari limitazioni. Il governo ha cioè fatto leva sul senso di responsabilità dei cittadini stessi per non ritrovarsi con numeri di contagi e decessi impossibili da gestire negli ospedali del Paese. Se inizialmente la situazione non sembrava destare particolari preoccupazioni, negli ultimi giorni è drasticamente peggiorata con un boom di decessi davvero preoccupante. I bilanci parlano di oltre 24mila persone contagiate e più di 3mila morti, numeri che vanno però rapportati a quelli degli altri paesi scandinavi e che risultano essere decisamente più elevati.

Il tasso di mortalità è il più alto di tutti i paesi scandinavi

Anders Tegnell, epidemiologo che ha consigliato al governo di non imporre lockdown con chiusura di scuole, negozi e uffici e anche di non imporre il distanziamento sociale, si è detto stupito dichiarando: “È un numero spaventosamente alto, è stata davvero una sorpresa”, mentre dai bilanci si evince che una gran parte dei decessi sia avvenuta nelle Rsa. L’epidemiologo ha aggiunto: “Pensavamo che le nostre case per anziani sarebbero riuscite ad evitare i contagi”; questo perchè tra le poche restrizioni vi era il divieto assoluto di visite agli anziani ricoverati al loro interno. Ma nel Paese, che conta il numero di terapie intensive più basso di tutta Europa, la linea morbida non ha dato i frutti sperati con un tasso di mortalità da Covid-19 di 291 per milione di abitanti contro il 40, 87 e 45 di Norvegia, Danimarca e Finlandia.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!